Pallanuoto Trieste rullo compressore demolisce la Lazio

SERIE A1 MASCHILE: TRIESTE VINCE ALLA “BIANCHI”
REGOLATA LA LAZIO, CONSERVATO IL QUARTO POSTO
BETTINI: “UN PO’ CONFUSIONARI MA BUONA GESTIONE”

Pronostico rispettato alla “Bruno Bianchi”. Nell’ottava giornata della serie A1 maschile la Pallanuoto Trieste ha superato una combattiva per 16-8. Un successo che permette alla squadra dello sponsor Samer & Co. Shipping di conservare il quarto posto in classifica, tenendo a distanza Telimar Palermo e entrambe vincenti. “Ci prendiamo i tre punti che fanno sempre morale – spiega l’allenatore Daniele Bettini al termine del match – siamo stati po’ troppo confusionari, lasciando spazio alle loro ripartenze. Però abbiamo gestito il gioco sempre con grande tranquillità”.

La cronaca. Gli ospiti passano con una controfuga di Alessandro Vitale, Trieste reagisce e si porta sul 4-1 grazie alle reti di Inaba (rigore), una doppietta di Vrlic e Mezzarobba (rigore). I biancocelesti però non hanno nessuna voglia di arrendersi così presto e tornano sotto grazie a Marini e Ferrante: 4-3 alla fine del primo periodo. In apertura di seconda frazione Petronio da posizione “1” mette dentro il 5-3, poi non si segna più per molti minuti. Negli ultimi 120’’ prima del cambio di campo la gara però si accede. Vitale di nuovo in controfuga riporta la sul -1 (5-4), poi arriva la sfuriata alabardata. Razzi in superiorità, Vrlic dai 5 metri e Inaba a conclusione di una rapidissima transizione firmano il parziale di 3-0 che spinge Trieste sull’8-4 di metà gara.

A inizio terzo periodo una doppia parata di Oliva respinge un’insistita offensiva dei capitolini, preludio al definitivo allungo dei ragazzi in calottina bianca. Podgornik, Inaba, Buljubasic e Bini vanno a segno a ripetizione, la comunque non affonda: 12-6 a 8’ dalla fine. Nel quarto periodo c’è tempo per le marcature di Petronio, Caponero, Bini, Mladossich, Vitale e Buljubasic per il definitivo 16-8. Bettini concede l’esordio al giovanissimo portiere classe 2006 Costantino Cattarini, che gioca 4’ e si esibisce in un paio di pregevoli interventi. “Buona prestazione – conclude il d.s. Andrea Brazzatti – ora c’è da preparare un’altra trasferta insidiosa”. Sabato 27 novembre la Pallanuoto Trieste sarà impegnata a Santa Maria Capua Vetere per affrontare il Posillipo (ore 15.00).

PALLANUOTO TRIESTE – 16-8 (4-3; 4-1; 4-2; 4-2)
PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik 1, Petronio 2, Buljubasic 2, Vrlic 3, Jankovic, Bego, Mezzarobba 1, Razzi 1, Inaba 3, Bini 2, Mladossich 1, Cattarini. All. Bettini
LAZIO: Rossa, Ferrante 1, D. Vitale, Gambin, A. Vitale 3, Marini 1, Caponero 2, Paskovic 1, Leporale, Augusti, Checchini, Nenni, Serra. All. Sebastianutti
Arbitri: Cavallini e Brasiliano

NOTE: uscito per limite di falli Ferrante (L) nel quarto periodo; nel primo periodo Rossa (L) ha parato un rigore a Petronio, nel quarto periodo Jankovic (T) ha sbagliato due rigori; spettatori 300 circa

Yusuke Inaba pallanuoto Trieste

Yusuke Inaba


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...