Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Pallanuoto, orchette strepitose! La squadra alabardata resta in A1

IMPRESA ALABARDATA! PALLANUOTO SERIE A1 FEMMINILE: ORCHETTE PERFETTE IN GARA-2
TRIESTE BATTE LA VELA E METTE AL SICURO LA SALVEZZA
COLAUTTI: “NON ERA FACILE, COMPLIMENTI ALLE RAGAZZE”

Una salvezza più che meritata. In gara-2 della finale play-out del campionato di serie A1 femminile, la Pallanuoto Trieste passa con un secco 4-10 sul campo della Vela Ancona e mette al sicuro la permanenza nella massima categoria nazionale. Successo ampio e legittimo quello conquistato dalle orchette al Passetto, arrivato al culmine di una prestazione impeccabile su entrambi i lati del campo. “Complimenti alle ragazze – esclama l'allenatrice Ilaria Colautti a fine match – hanno giocato davvero bene. Non sono state due partite facili dal punto di vista mentale, credo che il abbia dimostrato convinzione e unità d'intenti nel momento più importante della ”.

orchette pallanuoto trieste femminile A1 maggio 2022

La cronaca. La Vela passa dopo appena 24'' con Bersacchia, la reazione delle orchette però non si fa attendere. Santapaola impatta sull'1-1, poi è glaciale sui tiri di rigore guadagnati da Cergol e Colletta: 1-3. A 7'' dalla fine del primo tempo Strappato (tutta sola ai due metri) accorcia sul 2-3. Trieste alza il ritmo nel secondo periodo. Capitan Cergol recupera un pallone in fase difensiva e si invola per il 2-4, Strappato risponde da boa (3-4), Marussi in superiorità trova la diagonale giusta (3-5). Cergol sigla il +3 dal palo con l'uomo in più, poi proprio in chiusura di la numero 6 alabardata mette dentro il pallone dopo un'azione confusa dalle parti di Uccella: 3-7 a metà gara.

Nel terzo periodo le orchette badano soprattutto a controllare il prezioso +4 con grande applicazione difensiva, che tiene la Vela sullo 0/12 in superiorità più un rigore fallito (traversa) da Quattrini. Il parziale di 0-0 proietta il match sempre sul 3-7 verso gli ultimi decisivi 8' di partita. Trieste non perde mai il polso della situazione. Anzi, con Klatowski e la solita Cergol allunga fino al 3-9 che rende gli ultimi 3' poco più che una formalità. C'è ancora il tempo per il gol di Martella, che interrompe il lunghissimo digiuno offensivo delle marchigiane, e per la prima rete in serie A1 della 2004 Bozzetta che vale il definitivo 4-10. Bene così orchette.

VELA ANCONA – PALLANUOTO TRIESTE 4-10 (2-3; 1-4; 0-0; 1-2)
VELA ANCONA: Uccella, Strappato 2, Pomeri, Monterubbianesi, Ferretti, Vecchiarelli, Bartocci, Olivieri, De Matteis, Bersacchia 1, Martella 1, Quattrini, Andreoni. All. Pace
PALLANUOTO TRIESTE: Ingannamorte, Lonza, Bozzetta 1, Abla, Marussi 1, Cergol 4, Klatowski 1, Riccioli, Colletta, Leone, Jankovic, Santapaola 3, Krasti. All. I. Colautti
Arbitri: Nicolai e Iacovelli

NOTE: uscite per limite di falli Strappato (A) e Bartocci (A) nel quarto periodo; nel terzo periodo Quattrini (A) ha sbagliato un rigore (traversa), nel quarto periodo Andreoni (A) ha parato un rigore a Lonza; superiorità numeriche Vela Ancona 0/12 + 1 rigore, Pallanuoto Trieste 3/9 + 3 rigori

orchetta Pallanuoto Trieste

Condividi

You may also like...

Almanacco News