Modalità di ritorno dalla Croazia, Spagna, Grecia e Malta – Aggiornamento

Croazia spiaggia

I turisti che tornano in da Croazia, Grecia, e Malta devono eseguire il test per il coronavirus a partire da ieri. Il decreto governativo prevede che chiunque ritorni dai suddetti paesi deve avere un certificato di tampone negativo eseguito entro e non oltre 72 ore prima del rientro o effettuare un tampone entro 48 ore dal rientro, in Italia, in aeroporto, porto o di frontiera, ove possibile. Altrimenti, deve farlo presso un’ locale. Fino al test, tuttavia, deve rimanere in un autoisolamento (quarantena) obbligatorio.

ISTRUZIONI DELL’ ASUGI

L’ ASUGI informa che è possibile prenotare il tampone via e-mail, all’indirizzo profilssi.dip@asugi.sanita.fvg.it (per Trieste)

e all’indirizzo

infettive.profilassi@asugi.sanita.fvg.it (per Gorizia).

È necessario indicare il nome del paese da cui qualcuno sta tornando (nel caso) e nell’e-mail il nome , il cognome , la data di nascita , l’indirizzo e il numero di telefono. Il personale dell’azienda sanitaria contatterà i mittenti il ​​prima possibile per una data. ASUGI, nel frattempo, dichiara anche che sta rafforzando la sua capacità di rendere l’intero processo il più veloce possibile, in base al numero di tamponi richiesti.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...