Immatricolazioni delle unità da diporto saranno più veloci

È solo una questione di personale. Il Capo Dipartimento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha disposto di implementare di 15 unità il personale dedicato alle attività del Registro telematico e in particolare all’UCON – Ufficio di Conservatoria Centrale, per migliorare l’efficienza del processo di immatricolazione delle unità da .
Confindustria Nautica esprime soddisfazione per la soluzione che accoglie le numerose segnalazioni effettuate dall’Associazione nazionale di Categoria già dallo scorso anno a sostegno dell’implementazione della struttura, affinché il Registro telematico offra un servizio tempestivo il servizio di immatricolazione delle , tanto più urgente in seguito al blocco delle attività nautiche causato dall’emergenza COVID-19 e alla crescente domanda determinata dalla ripartenza.
Il Capo Dipartimento, dott.ssa Speranzina De Matteo, si è confrontata su questi temi con il Presidente di Confindustria Nautica Saverio Cecchi nel corso dell’incontro a Roma il 23 giugno, e il Comando generale delle capitanerie ha messo disposizione il personale. Confindustria Nautica confida che il nuovo assetto sia rapidamente reso operativo per dare un impulso immediato alle attività di tutto il settore.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...