Contagi, mascherine e ambiente: le banalità non sono comprese

L’ultima nota di Legambiente ci lascia perplessi, e suona come un allarme fastidioso: “non gettare in giro guanti e mascherine” – Ecco, che ci sia bisogno di dirlo dà il polso della coscienza civile di questa nazione – come diceva un comico famoso. Ma potremmo continuare con la serie degli avvisi apparentemente ridicoli e scontati, come:

– evitare gli assembramenti
– stai lontano dagli sconosciuti (e pure da quelli che conosci, se non hanno fatto il tampone)
– non toccarti naso bocca e occhi dopo aver interagito con l’ambiente circostante
– non starnutire in pubblico
– avremo una brusca caduta del Pil
– mangia sano
– dormi almeno 8 ore

Come faremo a cavarcela così?


DISCLAIMER
Questa NON è una notizia. Non è un pezzo giornalistico. Non è la Verità. Questo scritto serve solo a strappare un sorriso, per chi ancora ci riesce. Per le notizie e gli articoli seri si raccomanda la visione degli ultimi bollettini della Protezione civile. Ah sì: chi non coglie l’ironia, peste lo colga!

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI