Circolo Miani: “Matusalemme e l’Ospedale di Cattinara”

lavori ospedale di Cattinara

Il Circolo Miani di Trieste, sempre attento alle problematiche cittadine, oggi fa il punto sulla situazione critica del nostro nosocomio.

“Progettato nel 1965 ed aperto VENTI anni dopo, anche se con qualche piccolo contrattempo (le cabine degli ascensori erano più grandi delle colonne di risalita, ad esempio), e nato vecchio ed ampiamente superato nei progetti (gli ospedali moderni non si costruiscono più in altezza), oggi ci tiene a confermare la sua tempistica. Infatti, partito nel 2000 l’iter per la ristrutturazione totale del nosocomio, e il trasferimento del Burlo avrebbe dovuto concludersi nel 2023, si stanno raggiungendo nuovi record.
Oggi, anzi da oltre sei mesi, tutto è fermo per il contenzioso tra l’Azienda Sanitaria e la ditta che ha vinto l’appalto per i lavori. Certo la responsabilità sarà probabilmente della ditta ma resta un mistero di come, in assenza pure di contestazione delle fideiussioni presentate al momento dell’assegnazione dell’appalto, l’ASS abbia permesso di demolire i cinque piani interni di una Torre prima del via libera al progetto esecutivo, privando così l’Ospedale di innumerevoli posti letto e reparti.
Francamente è sconcertante, e non solo per gli anni, 25, previsti per i l’ultimazione dei lavori ma anche per il conseguente perdurare del caos al “pronto” soccorso con le conseguenze che gli utenti pagano sulla propria pelle. A settembre, annuncia il Riccardi, avremo a Cattinara la nuova Pet, peccato che non avremo l’ospedale.
Responsabili? Tutti e dunque nessuno. Come sempre la politica ed i vertici sanitari da essa nominati se la sfangano. Facile nevvero?”

www.facebook.com/circolo.miani/

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...