Un piano per il centro storico di Trieste

centro storico di Trieste dall alto

Trieste, un piano per il centro storico – la nota di Giorgio Cecco (Progetto FVG)

“Bene rivedere gli strumenti pianificatori della città, comunque ci sia la dovuta attenzione al centro storico, che testimonia i caratteri propri della nostra urbana, fermo restando la necessità di riqualificazione di diversi edifici, che sono in pessime condizioni, si mantenga il più possibile le caratteristiche dei palazzi di pregio architettonico e il valore urbanistico delle aree d’intervento – così si esprime Giorgio Cecco coordinatore triestino di Progetto Fvg, sulla notizia che dal 7 settembre verrà adottato il nuovo Piano particolareggiato del centro storico. Anche a Trieste in generale si deve puntare sulla sistemazione del patrimonio edilizio esistente, piuttosto che verso nuove costruzioni e quindi il consumo del suolo, ma esistono dei casi di edilizia del secondo novecento per i quali si può valutare l’abbattimento – sottolinea Cecco – mentre non si deve snaturare altri di interesse sia storico che, appunto, architettonico, con ristrutturazioni spinte. Comunque c’è una nuova esigenza abitativa negli spazi sia interni che esterni e nell’impiantistica, che sicuramente va verso una nuova qualità, il risparmio energetico, il rispetto dell’ambiente e la sicurezza, tutto ciò deve essere valutato anche nelle riqualificazioni e quindi nelle norme e regolamenti da aggiornare, coniugando l’attuale abitativa con il contesto urbano e lo sviluppo futuro della città. Comunque sarebbe utile prima possibile un con le di categoria, degli albi professionali di architetti, ingegneri, geometri e periti, nonché con le associazioni ambientaliste – conclude Cecco – per informare e nel caso condividere un processo integrato e strategico di sviluppo della Trieste futura”


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...