Teatro Rossetti di Trieste: la stagione di prosa 2015-16

Rossetti - stagione di prosa 2015- 2016

IL CARTELLONE 2015-16
È ricca di novità la Stagione 2015-2016 del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, la prima firmata dal direttore Franco Però, che l’ha presentata in conferenza stampa giovedì 10 settembre. Una presentazione tenuta sul palcoscenico del : il cuore del Teatro dove, per una volta, sono saliti tutti, artisti e autorità, rappresentanti della stampa e spettatori interessati. A simboleggiare il forte legame di appartenenza che il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia possiede e desidera incrementare con la comunità in cui è radicato.

Dopo l’introduzione del presidente dello Stabile regionale, Miloš Budin, e il saluto del Sindaco di Trieste Roberto Cosolini, dell’Assessore regionale al Bilancio Francesco Peroni e della Presidente della Provincia di Trieste Maria Teresa Bassa Poropat, si è entrati nel vivo di un cartellone di ampio respiro – oltre 50 gli spettacoli – che indaga i molti e affascinanti linguaggi del teatro – danza, musical, circo – ma pone al centro della propria attività la Prosa, la produzione (10 titoli, di cui 8 nuove), e la vocazione al dialogo internazionale, specie con l’Europa. E non per questo dimentica di fare sistema con istituzioni e altri teatri del territorio – a cominciare dallo Stabile Sloveno, dal Teatro Miela e dalla Civica Accademia Nico Pepe – nell’intento di assicurare un’offerta culturale sempre più valida e piena.

Una stagione, dunque, da “cogliere” come una rosa – come invitano lo slogan e la nuova immagine scelti per la campagna abbonamenti – una stagione ricca di proposte, inebriante e variopinta come un bouquet, in cui ognuno potrà scegliere il colore preferito… La programmazione, infatti, anche nel 2015-2016, si articola in più percorsi di genere, Prosa, Musical ed Eventi, Danza & dintorni, Altri percorsi a cui si aggiungono la prestigiosa tranche di Eventi Internazionali e un’inedita Stagione Junior.

Ma la Prosa innanzitutto, in cui – evidenzia Franco Però – si radicano l’identità ed il senso di un Teatro Stabile: «Saranno spettacoli che affronteranno temi di forte richiamo – ha spiegato – siano questi più universali, o più legati al nostro momento storico, trattati con lieve o feroce ironia, sfrontati o duri nel loro crudo realismo, ma anche costruiti nella leggerezza della commedia, che sempre – nei lavori migliori – genera oltre il sorriso, la riflessione».

Più volte nel cartellone, ci sarà occasione di ammirare un’altra grande novità della Stagione, la Compagnia del Teatro Stabile: un importante strumento di creazione e sperimentazione che assicurerà continuità al lavoro teatrale. Si compone di otto attori selezionati dal direttore fra i migliori del panorama regionale: Filippo Borghi, Adriano Braidotti, Ester Galazzi, Andrea Germani, Lara Komar, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos. Lavoreranno con registi dalla forte cifra stilistica, che imporranno loro stimoli e induzioni: Fausto Paravidino, Serena Sinigaglia, Helena Petkovic, Igor Pison e Franco Però.

Rossetti - scandalo

dal 27 ottobre al 1° novembre 2015
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
SCANDALO
di Arthur Schnitzler
regia di Franco Però
con Stefania Rocca, Franco Castellano
e con la Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: Filippo Borghi, Adriano Braidotti, Federica De Benedittis*, Ester Galazzi, Andrea Germani, Lara Komar, Riccardo Maranzana, Astrid Meloni* (*attori ospiti) e Alessio Bernardi, Leon Kelmendi
coproduzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Artisti Riuniti e Mittelfest 2015

Rossetti - rosso venerdì

dal 3 al 22 novembre 2015
Politeama Rossetti – Sala Bartoli
ROSSO VENERDÌ
di Roberto Cavosi
regia Igor Pison
con la Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: Filippo Borghi, Adriano Braidotti, Francesca De Benedittis, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos
produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

Rossetti - Magazzino 18

dal 5 all’8 novembre 2015 (fuori abbonamento)
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
MAGAZZINO 18
di Simone Cristicchi scritto con Jan Bernas
con Simone Cristicchi
regia di Antonio Calenda
produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia – Promo Music

Rossetti - Bisbetica

dall’11 al 15 novembre 2015
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
BISBETICA
La Bisbetica Domata di William Shakespeare messa alla prova
traduzione e drammaturgia di Stefania Bertola
regia di Cristina Pezzoli
con Nancy Brilli
produzione La Pirandelliana

Rossetti - Porcile

dal 24 al 29 novembre 2015
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
PORCILE
di Pier Paolo Pasolini
regia di Valerio Binasco
con (in o. a.) Valentina Banci, Francesco Borchi, Fulvio Cauteruccio, Pietro d’Elia, Elisa Cecilia Langone, Mauro Malinverno, Fabio Mascagni, Franco Ravera
coproduzione Teatro Metastasio Stabile della Toscana / Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia con la collaborazione di Spoleto58 Festival dei 2Mondi

Rossetti - Calendar girls

dal 1° al 6 dicembre 2015
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
Angela Finocchiaro e Laura Curino in
CALENDAR GIRLS
basato sul film Miramax scritto da Juliette Towhide & Tim Firth
regia Cristina Pezzoli
con Ariella Reggio
e con Carlina Torta, Matilde Facheris, Corinna Lo Castro
e Titino Carrara, Elsa Bossi, Marco Brinzi, Noemi Parroni
produzione AGIDI e ENFI TEATRO

Rossetti - Ivanov

dal 16 al 20 dicembre 2015
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
IVANOV
di Anton Čechov
regia di Filippo Dini
con Filippo Dini, Sara Bertelà, Nicola Pannelli, Gianluca Gobbi, Orietta Notari,
Valeria Angelozzi, Ivan Zerbinati, Ilaria Falini, Fulvio Pepe
produzione Fondazione Teatro Due, Teatro Stabile di Genova

Rossetti - Father and son

dal 6 al 10 gennaio 2016
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
FATHER AND SON
(ispirato a “Gli Sdraiati” e “Breviario comico”) di Michele Serra
regia di Giorgio Gallione
con Claudio Bisio
e con i musicisti Laura Masotto (violino) e Marco Bianchi (chitarra)
produzione Teatro dell’Archivolto

Rossetti - Doktor Suster

dal 12 al 31 gennaio 2016
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
DOKTOR ŠUSTER
di Dušan Kovačević
regia di Helena Petkovic
con la Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia
produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

Rossetti - La pazza della porta accanto

dal 27 al 31 gennaio 2016
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
LA PAZZA DELLA PORTA ACCANTO
di Claudio Fava uno spettacolo di Alessandro Gassmann
con Anna Foglietta
produzione Teatro Stabile di Catania e Teatro Stabile dell’Umbria

Rossetti - Dipartita finale

dal 3 al 7 febbraio 2016
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
DIPARTITA FINALE
testo e regia di Franco Branciaroli
con in ordine anagrafico Gianrico Tedeschi, Ugo Pagliai,
Franco Branciaroli, Maurizio Donadoni

produzione CTB Teatro Stabile di Brescia – Teatro de gli Incamminati

Rossetti - I Rusteghi

dal 17 al 21 febbraio 2016
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
I RUSTEGHI
di Carlo Goldoni
regia di Giuseppe Emiliani
con (in odine alfabetico) Alessandro Albertin, Alberto Fasoli, Piergiorgio Fasolo,
Stefania Felicioli, Cecilia La Monaca, Michele Maccagno, Maria Grazia Mandruzzato, Margherita Mannino, Giancarlo Previati e Francesco Wolf
produzione Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale

Rossetti - Il sindaco del Rione Sanità

dal 24 al 28 febbraio 2016
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
IL SINDACO DEL RIONE SANITÀ
di Eduardo De Filippo
regia di Marco Sciaccaluga
con Eros Pagni, Maria Basile Scarpetta, Federico Vanni, Gennaro Apicella,
Massimo Cagnina, Angela Ciaburri, Orlando Cinque, Gino De Luca, Dely De Majo, Rosario Giglio, Luca Iervolino, Cecilia Lupoli, Marco Montecatino, Gennaro Piccirillo, Pietro Tammaro
coproduzione Teatro Stabile di Genova e Teatro Stabile di Napoli

Rossetti - Moliere, la recita di Versailles

dal 9 al 13 marzo 2016
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
MOLIÈRE: LA RECITA DI VERSAILLES
novità di Stefano Massini, Paolo Rossi, Giampiero Solari, regia Giampiero Solari
con Paolo Rossi, Lucia Vasini, Fulvio Falzarano, Emanuele Dell’Aquila, Alex Orciani, Stefano Bembi, Mariaberta Blasko, Riccardo Zini, Irene Villa, Karoline Comarella, Paolo Grossi
canzoni originali Gianmaria Testa musiche eseguite dal vivo I Virtuosi del Carso
produzione Teatro Stabile di Bolzano

Rossetti - Quai Quest

dal 13 al 17 aprile 2016
Teatro Sloveno
QUAI OUEST – Approdo di Ponente
di Bernard-Marie Koltès, regia di Paolo Magelli
con (in o.a.) Valentina Banci, Paolo Graziosi, Francesco Borchi, Francesco Cortopassi, Fabio Mascagni, Elisa Cecilia Langone, Alvia Reale, Mauro Malinverno
produzione Teatro Metastasio Stabile della Toscanain collaborazione con Spoleto57 Festival dei 2Mondi

Rossetti - Amleto a Gerusalemme

dal 4 all’8 maggio 2016
Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali
AMLETO A GERUSALEMME
PALESTINIAN KIDS WANT TO SEE THE SEA
di Gabriele Vacis e Marco Paolini
regia di Gabriele Vacis
con Marco Paolini e cast in via di definizione
produzione Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale

Rossetti - La Cena

dal 5 al 22 maggio 2016
Politeama Rossetti – Sala Bartoli
LA CENA
da Ferenc Molnàr
regia di Fausto Paravidino
con la Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: Filippo Borghi, Adriano Braidotti, Ester Galazzi, Andrea Germani, Lara Komar, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos
e due attori in via di definizione
produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

La Stagione sarà inaugurata il 27 ottobre da Scandalo, spettacolo prodotto dal Teatro Stabile con Artisti Riuniti e Mittelfest 2015, che ha debuttato con successo a Cividale del Friuli lo scorso luglio. Diretti da Franco Però, ne sono protagonisti Stefania Rocca e Franco Castellano, parte degli attori della Compagnia Stabile a cui si aggiungono Astrid Meloni e Francesca De Benedittis e i due bambini Alessio Bernardi e Leon Kelmendi. Una messinscena di notevole impegno, per la bella commedia di Arthur Schnitzler mai rappresentata prima in Italia. L’argomento è quello della paura per il “diverso”, sia esso tale per etnia o religione, o – come nella Vienna di fine secolo – per ceto sociale: l’autore sviluppa l’argomento attraverso una bellissima costruzione di dialoghi e scene, all’interno di una pièce apparentemente lieve, che sferra però un feroce attacco alla società e ai suoi lati perversi. Il pubblico ne resta avvinto e riconosce nelle ipocrisie di allora, quelle di oggi.
Anche Rosso Venerdì di Roberto Cavosi, secondo titolo in cartellone è uno spettacolo di produzione, affidato in toto alla Compagnia Stabile, diretta dal giovane regista sloveno Igor Pison. Una Passione contemporanea che unisce piccoli calvari quotidiani in un’affascinante struttura di monologhi a più voci. La colta e visionaria regia ne enfatizza incisività ed emozione.
Nel cartellone Prosa figurano inoltre il pasoliniano Porcile per la regia di Valerio Binasco, coprodotto con il Teatro Metastasio Stabile della Toscana e il Festival di Spoleto, dove quest’estate è stato accolto con gran favore. Sarà – assieme alla riproposta di Una giovinezza enormemente giovane con Herlitzka e ad altre iniziative – un momento portante dell’omaggio dello Stabile a Pier Paolo Pasolini, nel quarantesimo anniversario della morte.
La Compagnia Stabile è protagonista assoluta anche nel Doktor Šuster commedia surreale dell’autore serbo Dušan Kovačević, sceneggiatore del celebre film di Kusturica Underground. Confermando il desiderio di confronto con le istanze artistiche di altri Paesi della nostra area, firma lo spettacolo la regista emergente croata Helena Petkovic che valorizzerà le doti degli attori, alle prese con personaggi irresistibili.
Diretti da Fausto Paravidino, gli interpreti della Compagnia Stabile – assieme a due attori ospiti in via di definizione – affronteranno infine La Cena dell’ungherese Ferenc Molnar: l’autore de I ragazzi della via Pal attraverso dialoghi divertenti e lievi, spalanca agli occhi dello spettatore mondi ben più grevi, corruzioni e falsità che evocano il presente.
Fra le produzioni, infine, il ritorno – fuori abbonamento – Magazzino 18 di e con Simone Cristicchi e la regia di Antonio Calenda, uno spettacolo cult, che riprende la tournée per la terza stagione.

Accuratissima è stata anche la selezione degli spettacoli ospiti nel cartellone Prosa. Il direttore ha rivolto particolare attenzione alla qualità di attori e registi, ma anche agli autori ed ai temi, che devono appassionare e coinvolgere la platea.
Molta la drammaturgia contemporanea italiana e internazionale, a partire da Calendar Girls dell’inglese Tim Firth che diretto da Cristina Pezzoli si avvale di un cast formidabile capitanato da Angela Finocchiaro, Laura Curino ed Ariella Reggio, che ritorna in scena al Politeama Rossetti. L’irresistibile ironia di Michele Serra offre la chiave per indagare in un rapporto tra un padre e un figlio adolescente. Claudio Bisio è il protagonista di Father and Son diretto da Giorgio Gallione. Alessandro Gassmann ritorna allo Stabile anche nella nuova stagione, in veste di regista, dando sostanza scenica a una figura che gli sta molto a cuore, la poetessa Alda Merini interpretata dalla versatile Anna Foglietta. La drammaturgia è di Claudio Fava.
Riconosciamo da tempo in Franco Branciaroli un uomo di teatro a tutto tondo: nella commedia dal sapore beckettiano Dipartita Finale si assume il ruolo di autore e regista, e completa un cast stellare assieme a Gianrico Tedeschi, Ugo Pagliai e Maurizio Donadoni.
Anche Marco Paolini sarà nuovamente sulla scena, con un progetto singolare e ricercato, costruito assieme a Gabriele Vacis e interpretato – a conclusione di un percorso di formazione – con giovani attori palestinesi che esprimono la loro realtà attraverso l’universalità del più amato capolavoro shakespeariano, in Amleto a Gerusalemme.
Quai Ouest – approdo di ponente di Bernard-Marie Koltès, autore “maledetto” fra i più intriganti del teatro contemporaneo, è un appuntamento particolare: diretto da Paolo Magelli, con interpreti superlativi capitanati da Paolo Graziosi, si avvale di un allestimento poetico e sorprendente. Troverà la sua cornice più appropriata nella sala del Teatro Stabile Sloveno, dove il pubblico dei due teatri potrà seguire lo spettacolo (in lingua italiana con sopratitoli in sloveno) nell’ambito della sinergia avviata positivamente da alcune stagioni.
Il cartellone non mancherà di dare il doveroso spazio ai classici. In infatti appaiono Bisbetica da Shakespeare riletto da Cristina Pezzoli e con Nancy Brilli nel ruolo del titolo; un raro allestimento di Ivanov di Cechov – che ruota attorno allo spleen di un eroe negativo – diretto e interpretato da Filippo Dini. Poi la rilettura di Molière realizzata da tre nomi di primo piano, Stefano Massini, Giampiero Solari (anche alla regia) e Paolo Rossi. Molière: la recita di Versailles segna il ritorno di Paolo Rossi, affiancato da una compagnia numerosa – vi appaiono fra gli altri Lucia Vasini e Fulvio Falzarano – e sostenuto dalle musiche dal vivo de I Virtuosi del Carso.
Giuseppe Emiliani, regista appassionato del mondo goldoniano, firma un prezioso allestimento de I Rusteghi, prodotto dallo Stabile del Veneto, mentre grande attesa sicuramente susciterà la prova straordinaria di un maestro come Eros Pagni che affronta Il sindaco del Rione Sanità di Eduardo De Filippo, diretto da Marco Sciaccaluga: uno dei più premiati spettacoli della passata stagione.

www.ilrossetti.it


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...