Sentieri del Carso trasformati in discariche

L’escursionista che percorre i sentieri meno popolari del Carso si trova spesso ad incontrare scenari di incuria e degrado. Stavolta tocca al tracciato che parte nei pressi della conca di Percedol e termina nella frazione di Rupinpiccolo. Un sentiero poco conosciuto, usato principalmente da escursionisti a cavallo e in sella alle mountain-bike; cammina parallelo al percorso del metanodotto e ai tralicci dell’alta tensione, attraversando da est a ovest l’intero paesaggio dell’altipiano carsico. Dovrebbe essere un’oasi di pace e di natura selvaggia, invece è disseminato di rifiuti di ogni tipo, molto pericolosi per l’ambiente. Non dulcis ma amaris in fundo scopriamo che buona parte di questi rifiuti è costituita da sacchi abbandonati con il marchio “Monopolio di Stato”. Chi sarà l’artefice indisturbato di questo scempio?

Almanacco News « TUTTE LE INFO PER VIAGGIARE, QUI »
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...