Proposta di Progetto FVG di un forte assessorato all’Ambiente per Trieste e Muggia

Progetto FVG piazza Grande

Anche in considerazione dei cambiamenti in atto, che incidono sulla vita dei cittadini e lo sviluppo del territorio, in ambito sociale ed economico e la primaria necessità di tutela ambientale, proponiamo per le prossime Giunte di e che ci sia un forte all’ collegato alle tematiche economiche e alle politiche europee – così Giorgio Cecco coordinatore provinciale di ProgettoFvg. Ci sono progetti importanti avviati o da avviare e attività da sostenere ed incrementare, pensiamo a quelle portuali, al turismo, alla riqualificazione di aree come il Portovecchio e in generale alla rivisitazione del tessuto urbano, della viabilità e delle aree verdi – evidenzia Cecco – che hanno bisogno di strategie integrate e risorse adeguate. I Comuni sono e devono essere sempre di più, la prima linea di un sistema a consolidamento del binomio economia/ambiente e possono portare a compimento progetti di servizio per cittadini e imprese sostenibili anche dal punto di vista ambientale, richiedendo e utilizzando le risorse comunitarie previste per questi interventi.

Un approccio a livello di governance locale, attraverso l’istituzione di tale assessorato per una economia climaticamente neutra, è essenziale per rendere operativa la visione di sviluppo delle linee guida sul clima dettate dell’Unione Europea, sia per quanto riguarda l’implementazione dell’Agenda2030 sul clima e l’energia, sia per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. L’approccio multilivello e partecipativo (positiva la partecipazione di molti Comuni al Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima PAESC) dovrà essere in grado di orientare politiche locali e risorse verso la riduzione delle emissioni, l’incremento dell’uso di energie rinnovabili, e il miglioramento dell’efficienza energetica anche a livello locale, potendo impattare positivamente attraverso strategie territoriali, sulla qualità della vita dei cittadini – sottolinea Alice Tessarolo consigliere circoscrizionale.

Il settore delle politiche europee è un ambito strategico per le amministrazioni comunali, che ponendosi anche come capofila dei progetti comunitari, riescono ad accedere ai fondi messi a disposizione che si traducono in opportunità per cittadini e imprese del territorio, e settori importanti come ad esempio lavoro e ambiente.

L’assessorato che abbiamo in mente quindi è in grado di svolgere un collegamento tra le potenzialità della città, anche in termini economici e di sviluppo, in linea con gli obiettivi in tema ambientale e climatico, che sarà focus importante della prossima programmazione comunitaria. Una struttura in termini di assessorato che sovraintenda direttamente le fasi di progettazione, gestione e rendicontazione dei progetti, anche con il coinvolgimento più ampio dei comuni limitrofi. Un’opportunità di sviluppo che non possiamo assolutamente permetterci di perdere – concludono i referenti di ProgettoFvg. Presenti oggi alla conferenza stampa anche i consiglieri circoscrizionali Monica Fabris e Silvio Pahor, i referenti per Gretta-Roiano Adriano Toffoli e Dante Tommasini, per Muggia Romina Pala e Giampaolo Samsa.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...