Musulmani di Trieste uniti in preghiera celebrano oggi “Eid al-Adha”

Le comunità musulmane di Trieste si sono riunite oggi per una congiunta in occasione di Eid al-Adha, che è la loro seconda festa più grande ed è associato a uno dei cinque pilastri dell’Islam, il pellegrinaggio alla Mecca. Come ha affermato l’Imam Brahin Tisnai, i musulmani devono fare un pellegrinaggio alla Mecca una nella vita se hanno l’opportunità di farlo. Inoltre, possono fare un pellegrinaggio per conto di altri membri della famiglia se non sono in grado di partecipare al pellegrinaggio per qualsiasi motivo.

La di oggi è stata tenuta sotto severe restrizioni per impedire la del coronavirus, quindi è stata eseguita all’esterno, sul campo di calcio a Borgo San Sergio, dove tutte le comunità islamiche di Trieste si sono riunite quest’anno. I credenti rispettavano una distanza interpersonale sicura e indossavano una maschera protettiva quando pregavano. La è stata guidata dall’Imam Brahin Tisnai e dal Presidente onorario della Comunità islamica Igbariah Saleh di via Maiolica. Igbariah ha affermato che la preghiera è stata dedicata a tutta Italia, ai medici e al personale medico. “Abbiamo pregato per i politici, affinché Allah trasmettesse saggezza nei loro cuori”, ha spiegato. La preghiera era intesa, tra l’altro, per la solidarietà e l’amicizia tra le nazioni.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...