FameLab a Trieste, scatta il talent show della comunicazione scientifica

Torna a Trieste la selezione locale di FameLab, il talent show internazionale della comunicazione scientifica. La gara si svolgerà in presenza alla Sala Luttazzi – Candidature entro l’8 maggio. I vincitori accedono alla fase nazionale


Trieste, 6 maggio 2022 – Raccontare la scienza in 3 minuti: è la sfida di FameLab, il talent show della comunicazione scientifica, che per il decimo anno farà tappa anche a Trieste. Si svolgerà infatti l’11 maggio alle 9.00 alla Sala Luttazzi del Magazzino 26, in presenza, la selezione locale della competizione internazionale che sfida studenti e ricercatori scientifici a raccontare in modo comprensibile e coinvolgente il proprio oggetto di studi o un argomento scientifico che li appassiona.

Per assistere all’evento, gratuito, è necessario prenotare su www.immaginarioscientifico.it.
L’evento sarà trasmesso anche in streaming sul canale YouTube dell’Immaginario Scientifico.

FameLab è stato ideato nel 2005 in Gran Bretagna, con l’intento di dare risalto alla comunicazione della scienza e della ricerca. In Italia nel 2022 l’evento è organizzato da Psiquadro Perugia e Cheltenham Festival. La selezione locale a Trieste è organizzata da Immaginario Scientifico, Università di Trieste, Università di Udine, SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, Istituto Officina dei Materiali IOM-CNR e Comune di Trieste, nell’ambito del Protocollo d’intesa Trieste Città della Conoscenza.

Nel corso della mattinata si susseguiranno sul palco giovani ricercatrici, ricercatori, studentesse e studenti, per raccontare un argomento scientifico in modo chiaro, coinvolgente e comprensibile. Il termine entro cui candidarsi è l’8 maggio, compilando il form online sul sito dell’Immaginario.

I concorrenti di questa edizione provengono dall’Università di Trieste, dall’Università di Udine, dall’Università di Padova, dall’OGS, dalla SISSA e da Area Science Park. I temi delle loro presentazioni spazieranno dalla fisica nucleare all’immunologia, dai cambiamenti climatici alle neuroscienze, dal Data Science alle malattie infettive e tropicali, e altro ancora. Per raccontarli non potranno usare proiezioni, grafici o video: solo 3 minuti di tempo e il proprio talento comunicativo, per convincere il pubblico e la giuria.

La giuria sarà composta da Nicola Bressi, del Civico Museo di Storia Naturale, Marina Comelli dell’Università di Udine, Riccardo Cucini, del CNR-IOM, e Francesca Tosoni, dell’Università di Trieste.

Anche il pubblico potrà votare il proprio concorrente preferito.

La gara sarà presentata da Donato Ramani, dell’Unità di Comunicazione della SISSA, e sarà intervallata da un’intervista a Domenica Bueti, professoressa associata di Neuroscienze Cognitive alla SISSA, che racconterà al pubblico come funziona la percezione del tempo: un elemento decisivo per FameLab, dove il fatto di concentrare una presentazione in soli 3 minuti rappresenta la sfida principale.

La mattinata di FameLab sarà anche animata da un intermezzo a cura del Trieste Science + Fiction Festival – La Cappella Underground.

I primi due classificati riceveranno un premio in denaro, accederanno a una Masterclass in comunicazione scientifica (a Perugia in giugno), e alla Finale Nazionale in programma a fine settembre durante la Notte Europea dei Ricercatori. Qui sfideranno gli altri vincitori delle selezioni locali di Ancona, Brescia, Camerino, Catania, Genova, Milano e Torino. Inoltre, il primo classificato di Trieste inoltre avrà accesso in qualità di uditore a un corso del Master in Comunicazione della Scienza “Franco Prattico” della SISSA.

Il vincitore di FameLab Italia 2022 avrà accesso alla finalissima FameLab International, in programma in autunno, dove affronterà gli altri concorrenti provenienti da oltre 25 paesi nel mondo.

FameLab Trieste

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...