Esercenti virtuosi, il monito della Fipe vale per poche pecore nere e non fa testo

esercente con bancomat

Gli esercenti triestini non ci stanno. Dopo il recente monito della Fipe, contro la maleducazione di alcuni commercianti e ristoratori, arriva la replica di quelli onesti e scrupolosi. «A Trieste siamo la maggioranza» interviene un pizzaiolo, noto per la cordialità e il rispetto dei clienti. «Il monito della Fipe vuole colpire una parte della categoria, ma di fatto mette tutti, ingiustamente nel mucchio». Un altro commerciante ricorda come sia facile sparare a zero su chi lavora, non tenendo conto delle difficoltà e non isolando i casi specifici affatto circostanziati. «Facciano i nomi» tuona il pizzaiolo, sottolineando come uno strale generico porti nocumento anche a chi opera nel migliore dei modi.

alla Voliga
Pesce e polenta da oltre 40 anni a Trieste!
Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...