Consegnato premio Lucia Torri Cianci a Francesco Bottaccioli padre psiconeuroendocrinoimmunologia

Francesco Bottaccioli

Questa mattina alle ore 9.00 ha preso il via la cerimonia di consegna del “ Lucia Torri Cianci”, riconoscimento che nasce con l’intento di proporre degli spunti di riflessione allo sviluppo di una visione altra del mondo: esperienze di vita singolari, ricerche alternative, teorie visionarie e proposte per il futuro fuori dagli schemi. Nasce con l’ambizione di diventare un riferimento per chi ritiene il cambiamento possibile non meno che necessario.

All’evento, prima della consegna del Premio, sono intervenuti tre illustri personaggi che con la loro “visione altra” hanno proposto nuove prospettive e nuovi spunti di riflessione sul tema de “IL TEMPO: LA VALUTA PIÙ PREZIOSA DEL XXI SECOLO”.
Gioia Locati, giornalista da 15 anni scrive per Il Giornale, Diego Cugia, giornalista scrittore e autore televisivo e Lodovico Guenzi, voce de “Lo Stato Sociale” gruppo musicale elettropop bolognese.

Lucia Torri Cianci, Gianpiero Klancic, Amministratore Delegato di Alius, e Elena Cianci Presidente di Semiste – realtà che opera e promuove il Metodo Lucia Torri Cianci – hanno chiuso la cerimonia con la consegna del “Premio Lucia Torri Cianci” a , fondatore della Psiconeuroendocrinoimmunologia in Italia, la che indaga i rapporti fra psiche, sistema nervoso, sistema endocrino e sistema immunitario.

Il Premio è istituito, promosso e organizzato da due aziende di Trieste, Semiste S.a.s e Alius S.r.l.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...