Casa Asburgo ricorda Maria Teresa, nata Principessa di Toscana e Arciduchessa d’Austria

Maria Teresa, con i figli Vittorio Emanuele e Ferdinando

HAUS HABSBURG ITALIA VUOLE RICORDARE OGGI MARIA TERESA, NATA PRINCIPESSA DI TOSCANA, ARCIDUCHESSA D’AUSTRIA, PRINCIPESSA DI BOEMIA E UNGHERIA, E REGINA DI SARDEGNA

In questo periodo in cui molti dispongono forzatamente di molto tempo libero, vogliamo trascorrere con voi in maniera fruttuosa la quarantena, imparando a conoscere i principali membri nella più recente storia della Casa d’Austria ed i legami di parentela tra la Famiglia Asburgo e le principali Dinastie regnanti sui territori italiani.

Se consideriamo il periodo di tempo a partire dalla grande Maria Teresa, in particolare, vediamo come i vincoli matrimoniali più importanti si ebbero con i Borbone e con i Savoia, al punto che in tutti i Membri di quest’ultima, dal primo Re d’Italia in avanti, ed in tutti i suoi discendenti, scorre molto, anzi moltissimo sangue asburgico.

Non deve pertanto stupire se, ad esempio, il quadrisavolo dell’ultimo Re d’Italia, Vittorio Emanuele III, e quello dell’ultimo Imperatore d’Austria-Ungheria, il Beato Carlo, era la stessa persona, ovvero l’Imperatore Leopoldo II.

Ricorre oggi il 219^ Genetliaco di Maria Teresa d’Asburgo, Principessa di Toscana, Arciduchessa d’Austria e Principessa di Boemia ed Ungheria.

Figlia del granduca Ferdinando III di Toscana, nacque il 21 marzo 1801 a Vienna durante l’esilio dei genitori a seguito dell’invasione napoleonica. All’età di un anno rimase orfana di madre, la principessa Luisa Maria di Napoli che spirò durante il parto del settimo figlio, nato morto. Prima della Restaurazione del 1814, il padre divenne Elettore del secolarizzato arcivescovato di Salisburgo e pertanto la famiglia si trasferì a Wurzburg.

Il 30 settembre 1817 Maria Teresa sposò il religiosissimo Carlo Alberto, principe di Carignano (lui stesso discendente in linea materna dell’Imperatore Giuseppe I, padre di Carlo VI), unione benedetta nella Basilica fiorentina di S. Maria del Fiore il 2 ottobre. Dopo aver vissuto a Firenze, il 2 febbraio 1824 divenne principessa ereditaria e tornò a Torino, poi a Racconigi, quando re Vittorio Emanuele I presentò al popolo Carlo Alberto come erede della Corona.

Il 27 aprile 1831 morì Carlo Felice, conseguentemente Carlo Alberto e Maria Teresa salirono al trono. Ebbero tre figli: Vittorio Emanuele II, primo Re d’Italia, Ferdinando e Maria Cristina che morì a soli due anni.

Nel 1849, dopo la morte in esilio (a seguito della sconfitta subita nella Battaglia di Novara), ad Oporto del marito, Maria Teresa si ritirò a vita privata, ma non lasciò mai Torino. Morì il 12 gennaio 1855, soltanto otto giorni prima dell’amata nuora Maria Adelaide e un mese prima del secondogenito. I funerali si svolsero nella Basilica di Superga, dove venne sepolta.

Di carattere dolce e affettuoso, dai modi semplici, era profondamente religiosa e dedita alla vita familiare. Non prese mai parte attiva alla politica, solo di fronte ai programmianti-ecclesiastici di Cavour, specialmente nel 1854, fece pressioni, con la nuora Maria Adelaide, sul figlio Vittorio Emanuele II perché non si procedesse con la soppressione delle corporazioni religiose (Legge Cavour-Rattazzi).

Immagine: Maria Teresa, con i figli Vittorio Emanuele e Ferdinando.

Almanacco News « TUTTE LE INFO PER VIAGGIARE, QUI »
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *