Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

ARTEBONUS 2024: per sostenere con un click il teatro Verdi

ARTEBONUS 2024: sostenere con un click il teatro Verdi, cuore storico di Trieste, nella scalata alla classifica nazionale

Teatro Verdi di Trieste

La legge ArtBonus festeggia i suoi primi e fortunati dieci anni di attività con ottimi esiti per lo della cultura italiana ed il Teatro Verdi di Trieste si conferma l'istituzione culturale più supportata dalle donazioni deducibili dalle tasse grazie ad ArtBonus, nel territorio della regione Friuli-Venezia Giulia.

Tutti insieme quest'anno dunque potremmo iniziare a scalare la classifica anche sul territorio nazionale, a partire dal Concorso ArtBonus indetto dal governo per diffondere il messaggio: basta un semplice e gratuito click per aiutare il teatro ad entrare da subito nell'agone nazionale e scendere in con le realtà musicali e culturali più consolidate e prestigiose.

Compie dieci anni la legge che maggiormente ha incentivato le libere donazioni private a sostegno della cultura e quindi di un futuro illuminato per le giovani generazioni, consentendo una deducibilità dalle tasse cospicua; in Friuli-Venezia Giulia la legge nazionale è resa ancora più vantaggiosa per i cittadini e le imprese residenti grazie all'addendum Art Regione Friuli-Venezia Giulia recentemente riconfermato anche per il 2024.

Il Teatro Verdi di Trieste, centro produttivo a favore della diffusione della cultura musicale in tutto il Friuli-Venezia Giulia, in questi anni è sempre stata la prima istituzione culturale della regione a ricevere i maggiori contributi, ma grazie all'addendum regionale potremmo essere ben più ambiziosi e quest'anno prefiggerci una lenta ma inesorabile scalata della classifica nazionale con indubbio vantaggio per tutta la cittadinanza, per le tante scuole che si appoggiano al Teatro nel percorso di cultura musicale ed educazione all'ascolto, per i giovani che usufruiscono dei nostri vantaggiosi sconti, insomma per chiunque ritenga che Trieste non debba perdere il suo primato nella civiltà musicale italiana ed europea.

Ma ArtBonus è anche un concorso a votazione popolare e per votare il miglior progetto ArtBonus e quindi contribuire gratuitamente, senza donazione, ad incentivare la visibilità del Teatro Verdi e della città di Trieste in ambito nazionale, non serve donare, basta un semplice e gratuito clik sul sito artbonus.gov.it/concorso/2024/ entro le ore 12 del 1 marzo 2024.

Se grazie al vostro aiuto del tutto gratuito entreremo nei 20 progetti nazionali più votati, a partire dalle ore 12.00 del 4 marzo fino alle ore 12.00 del 18 marzo 2024 potremo entrare nella rosa dei finalisti e potremo ambire a partecipare alla premiazione pubblica e al ritorno mediatico nazionale che viene riservato ai finalisti.

Commenta così il Sovrintendente Giuliano Polo: “Credo che dopo la bella stagione dello scorso anno, l'estate vivace, la sinfonica sempre in crescita e la stagione in corso, così sfidante, ma per questo anche eccitante per tutti noi, sia giunto il momento di essere un filo più ambiziosi e non sederci sugli allori. La reputazione del teatro può ancora crescere e con essa quella della città e della regione tutta, così strettamente collegate nella percezione del più colto e alto spendente. Sostenerci senza spesa alcuna, ma dedicandoci pochi minuti d'attenzione, nel concorso ArtBonus è l'ennesimo tassello di questo grande mosaico per Trieste e per che insieme dobbiamo disegnare per un futuro sempre più florido e solido per tutta la cittadinanza. Poi il mio caldo invito è di informarvi per tempo presso i vostri commercialisti riguardo invece le donazioni vere e proprie, così da poterci riflettere bene informati prima di arrivare alla dichiarazione dei redditi.”

Per maggiori e ulteriori istruzioni di voto la fonte ufficiale è https://www.beniculturali.it/comunicato/25890


Leggi anche » Gestire le emergenze ambientali, Arpa FVG e progetto Firespill


Condividi

You may also like...

Almanacco News