Acqua alta, a Venezia qualcuno preferisce nuotare

Quanto sta accadendo a Venezia in questi giorni sta tenendo il mondo con il fiato sospeso. Il capoluogo veneto è stato sommerso dall’acqua, una situazione di forte allerta che ha richiamato giornalisti da tutto il mondo, pronti a documentare quanto sta accadendo in attesa che la situazione torni alla normalità e si possa procedere a una stima dei danni. È in questo clima di profonda partecipazione emotiva che si è inserito quanto accaduto a “Quarto Grado” nella puntata andata in onda il 15 novembre.

Gianluigi Nuzzi si è collegato in diretta con un’inviata, immersa fino alle ginocchia nell’acqua alta di Piazza San Marco. “Qui c’è un silenzio irreale” ha fatto in tempo a dire la giornalista prima che un uomo, dimostrando scarsa sensibilità per quanto di tragico sta accadendo a Venezia, si tuffasse senza maglietta nell’acqua alta, proprio di fronte alla telecamera. “Sarà uno straniero” ha commentato il conduttore Gianluigi Nuzzi. Poi, ha aggiunto: “Qualcuno che cerca di strappare un sorriso anche in un momento come questo”. Ma a Venezia, al momento, non c’è nulla che faccia ridere.

Di seguito il video di un nuotatore solitario in piazza San Marco

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *