Wunderkammer Distanze, l’ultima settimana

Prisma Il transilvano preparativi

Prisma – preparativi

Due appuntamenti con la curiosità e la bellezza che chiudono il programma: IL TRANSILVANO con l’ensemble internazionale PRISMA (martedì 5/12 al teatro Miela) e IL LEGNO CHE CANTA con il maestro di oud Gianluca Campanino (sabato 9/12 alla Basilica di San Silvestro).

 

 


PRISMA – IL TRANSILVANO

Martedì, 05 Dicembre 2017

Ore: 20:30

IL TRANSILVANO
Ensemble PRISMA

Franciska Hajdu violino
Elisabeth Champollion flauto dolce
David Budai viola da gamba
Alon Sariel liuto

Il codex cajoni e i secoli xvi e xvii

Perfezione tecnica, bellezza del suono, equilibrio e freschezza interpretativa danno l’impressione che ogni frase sia inventata nel momento stesso dell’esecuzione (Göttinger Tageblatt). PRISMA è un ensemble internazionale di quattro giovani musicisti provenienti da Israele, Svizzera e Ungheria che nel maggio 2015 ha vinto il 1° Premio all’International Heinrich Ignaz Franz Biber Competition in Austria; nel 2016 e 2017 è stato scelto per il progetto EEEmerging, con residenze ai festival di Riga, Ambronay, Bucarest e Pavia.

Sull’apparizione del gruppo ad Ambronay il giornalista musicale Leszek Bernat ha scritto: “PRISMA ha incantato per musicalità, perfetta comprensione tra i musicisti, arte dell’ornamento e gioia di vivere e fare insieme. Non c’è da meravigliarsi che il gruppo abbia vinto il premio del pubblico”.
Nel nuovo programma IL TRANSILVANO uniscono i loro talenti per suonare la bizzarra, colorata e espressivissima musica dei secoli XVI e XVII, mescolandola ai brani del Codex Cajoni, fortemente legati al folk tradizionale ungherese e romeno.

Musiche del primo Seicento italiano e della tradizione ungherese

 

 

Concerto nell’ambito del progetto eeemerging. In collaborazione con Ghislierimusica

Teatro Miela
Piazza Luigi Amedeo Duca degli Abruzzi, 3
Trieste

http://www.miela.it/
INFO E PRENOTAZONI TEATRO MIELA (040 365119)
Intero € 10 / Ridotti: AmiciWK €7, GiovaniWK e SostenitoriWK €5.
Prevendita biglietti tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00,

anche online su www.vivaticket.it e in tutti i punti e vendita associati
I biglietti disponibili potranno essere acquistati anche all’ingresso dello spettacolo.


IL LEGNO CHE CANTA

Sabato, 09 Dicembre 2017

Ore: 20:30

Il Mediterraneo nelle note racchiuse nel legno.

Gianluca Campanino oud

Gli strumenti musicali sono espressione dei luoghi e delle culture: il legno che canta, l’Oud – ‘al Oud el aazef – è lo strumento principe della musica del vicino Oriente, progenitore, anche nel nome, del liuto. Gianluca Campanino percorre storie e viaggi, intrecciando biografie e geografie per condurre l’ascoltatore attraverso gli stili del vicino Oriente, dal Marocco alla Siria, all’Andalusia. Un percorso antico e attualissimo, manifesto di una musica che vive e continua ad affascinare grazie alla maestria chi la esegue. Laureato in filologia musicale con una tesi su teoria e pratica del liuto arabo dedicata all’oud, Campanino ha studiato in Siria con il maestro Muhammad Aiman Juby e in Marocco con il maestro Said Chraibi. Da diversi anni porta avanti il progetto Damsait, ispirato alle antiche e nuove forme musicali arabe e mediterranee. Profondo conoscitore della liuteria occidentale e mediorientale, collabora con liutai in Italia, Marocco e Siria. È del novembre 2017 l’uscita del CD “Suonn ‘e criature” con la Gianluca Campanino Band per l’etichetta Europhone Records.

Basilica di San Silvestro
Piazza S. Silvestro, 3
TRIESTE

INFO E PRENOTAZONI TEATRO MIELA (040 365119)
Intero € 10 / Ridotti: AmiciWK €7, GiovaniWK e SostenitoriWK €5.
Prevendita biglietti tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00,

anche online su www.vivaticket.it e in tutti i punti vendita associati
I biglietti disponibili potranno essere acquistati anche all’ingresso della Basiica a partire dalle 19:30.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...