Verbum Resonans 2022 – Seminari internazionali di canto gregoriano

VERBUM RESONANS 2022 – SEMINARI INTERNAZIONALI DI CANTO GREGORIANO
RECORD DI PRESENZE PER LA NUOVA EDIZIONE DEI SEMINARI ALL’ABBAZIA DI ROSAZZO
3 CONCERTI E UNA MESSA CANTANTA TRA ROSAZZO E UDINE

verbum resonans

I Seminari internazionali di canto gregoriano Verbum Resonans sono realizzati in collaborazione con l’Abbazia di Rosazzo, con il patrocinio di Feniarco e dell’Università degli Studi di Udine e con il sostegno di Ministero della Cultura e Regione Friuli Venezia Giulia.

Sono iniziati con un record di presenze i seminari internazionali di canto gregoriano nell’abbazia di Rosazzo. I prestigiosi corsi dell’Usci Friuli Venezia Giulia, arrivati quest’anno alla XXVIII edizione proseguiranno fino al 23 luglio con partecipanti provenienti da Italia, Polonia, Belgio e Lituania. L’ospite speciale tra i del corso è quest’anno Johannes Berchmans Göschl, fondatore della Schola Gregoriana Monacensis a Monaco di Baviera, per molti anni presidente dell’Associazione internazionale di studi gregoriani e uno dei curatori del Graduale Novum, è uno dei più autorevoli esperti al mondo in questo ambito musicale. Göschl è stato allievo di Eugène Cardine, uno dei padri della semiologia gregoriana moderna.

Tutti i partecipanti di ogni livello avranno l’opportunità di lavorare con il docente ospite che sarà il mentore del laboratorio d’assieme e dirigerà il concerto finale dei corsisti sabato 23 luglio alle 20.45 nella chiesa dell’abbazia di Rosazzo. Il tema del concerto di quest’anno sarà una riflessione sul valore della pace.
In questa settimana di studio i corsisti seguiranno i corsi principali di tre livelli e il laboratorio di vocalità. I neofiti verranno accompagnati alla scoperta di questo patrimonio antico dal docente Michał Sławecki dell’Università Chopin di Varsavia. Il corso intermedio è a cura di Carmen Petcu, fondatrice dei Pueri Cantores di Bucarest, mentre il corso dedicato ai più esperti viene diretto da Bruna Caruso, direttrice del gruppo Mediae Aetatis Sodalicium. Parallelamente i corsisti perfezioneranno l’emissione vocale con Francesca Provezza che si ispira alla pedagogia funzionale della voce di Gisela Rohmert.

I seminari si apriranno diverse volte al pubblico esterno con tre concerti e una messa cantata. Si inizierà mercoledì 20 luglio alle ore 19.00 nella chiesa dell’abbazia con la santa messa in canto gregoriano eseguita dalla Schola cantorum formata dai corsisti dei seminari e diretta dai docenti dei corsi. Giovedì alle 20.45 la chiesa dell’abbazia ospiterà il concerto del gruppo ospite, la Schola gregoriana Cardinalis Stephani Wyszyński, proveniente dalla Polonia e diretto dal docente dei corsi Michał Sławecki. Il gruppo si esibirà in concerto anche il giorno seguente, venerdì 22 luglio, alle 20.45 nella chiesa di San Cristoforo a Udine, dove è prevista un’introduzione musicale del coro Iuvenes Harmoniae. Il del coro ospite offrirà l’occasione di conoscere antichi codici, in particolare dal santuario mariano di Częstochowa. Tutti i concerti sono a ingresso libero.

goschl a verbum 2022


Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...