Varato piano antivirus ospiti case di riposo di Trieste

Gli anziani ospiti delle case di riposo di Trieste potrebbero finalmente avere una maggiore protezione contro il contagio da Covid-19. L’Asugi, Azienda sanitaria giuliano isontina, ha infatti varato un piano specifico per proteggere le residenze per anziani e disabili, dopo gli appelli lanciati da più parti per mettere in sicurezza le fasce di persone più fragili e, quindi, a maggior rischio di contrarre l’infezione”.Lo afferma in una nota il consigliere regionale del Gruppo Misto, Walter Zalukar, aggiungendo che, a suo dire, “il piano sembra adeguato e si articola in una serie di misure che seguono le considerazioni da noi già avanzate per superare questa criticità. Quindi, è senz’altro un buon risultato. Ma – avvisa – bisogna recuperare subito il tempo perduto e trasformare le enunciazioni teoriche in misure concrete, visto che le case di riposo restano veri e propri serbatoi di virus dove si infetta un numero sempre maggiore di ospiti e operatori. Quanti esattamente non si sa, anche perché finora queste strutture sono state dimenticate”.“Non sorprende – sottolinea Zalukar – che la letalità per gli anziani ospiti continui a crescere. In questo contesto, che interessa tutta la regione, preoccupa in particolare modo Trieste perché, da sola, supera per mortalità attribuita a Covid-19 tutte le altre provincie messe insieme. Infatti, in base ai dati forniti oggi dalla Protezione civile, risulta che oltre la metà dei decessi dell’intera regione si concentra nel capoluogo giuliano (54.07%), mentre a Udine è pari al 30.37%, a Pordenone al 14.07% e a Gorizia al 1.48%”.“Di fronte a questi dati – conclude il consigliere regionale – le misure anticontagio del piano vanno subito ampliate perché è imperativo proteggere con immediatezza gli anziani”. (aska news)

alla Voliga
Pesce e polenta da oltre 40 anni a Trieste!
Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *