Valori elevati di polveri su tutto il Friuli Venezia Giulia

A partire dalla giornata del 27 marzo il nord Adriatico è stato interessato dalla presenza di concentrazioni molto alte di polveri.

Comunicato – In Friuli Venezia Giulia le concentrazioni medie orarie hanno raggiunto valori superiori ai 250 microgrammi al metro cubo (figura 1). I valori delle polveri sono progressivamente diminuiti nella notte; attualmente le concentrazioni medie orarie non superano i 150 microgrammi al metro cubo.

Queste polveri sono di tipo “grossolano”, ovvero con diametro mediamente superiore ai 2.5 millesimi di millimetro. L’origine è da ricercarsi in un fenomeno di trasporto dalle zone desertiche dell’Asia, come mostrano le traiettorie (figura 2) seguite nei cinque giorni precedenti dalle masse d’aria che ora si trovano sulla nostra regione.

Questo apporto di particelle di tipo sabbioso ha portato al superamento dei limiti di legge su tutta la pianura della nostra regione, nonché nelle vicine Slovenia e Veneto. Il fenomeno, già in evidente calo, dovrebbe esaurirsi nella giornata di oggi e domani.

Figura 1 – Mappa con i superamenti dei livelli giornalieri di PM10 in Regione

Figura 2 – Traiettorie a ritroso negli ultimi cinque giorni delle masse d’aria che ora si trovano al suolo, a 500 e 1000 metri di altezza

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...