Unicredit, oltre 6 miliardi di sofferenze: ora le gestirà un esterno

L’accordo riguarda un’operazione di cartolarizzazione avente oggetto un portafoglio di mutui residenziali in sofferenza. Per dimensioni, si tratta del più importante progetto di cartolarizzazione di npl residenziali in Europa.

doValue annuncia di aver raggiunto un accordo con Unicredit che prevede la gestione in esclusiva da parte del Gruppo doValue, in qualità di master e special servicer, di un portafoglio di mutui residenziali in sofferenza del valore di circa 6,1 miliardi di euro (gross book value).

L’accordo riguarda un’operazione di cartolarizzazione avente oggetto un portafoglio di mutui residenziali in sofferenza assistiti, in larga parte, da garanzia immobiliare e distribuiti sull’intero territorio italiano, “Project Prisma”. Per dimensioni, si tratta del più importante progetto di cartolarizzazione di npl residenziali in Europa.

I crediti oggetto dell’operazione sono, per la quasi totalità, già gestiti da doValue come parte del contratto con Unicredit stipulato nel 2015. L’accordo odierno conferma il ruolo del Gruppo doValue quale Special Servicer della cartolarizzazione e gli attribuisce il ruolo di Master Servicer del portafoglio, contribuendo a rafforzare la leadership di doValue nel settore del servicing in Sud Europa e in modo particolare in Italia.

Per i crediti oggetto dell’accordo, è previsto che Unicredit avvii l’iter per il rilascio, da parte dello Stato Italiano, della garanzia sulla cartolarizzazione delle sofferenze ai sensi del D.L.18/2016 e successive modificazioni (GACS).

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *