Un cadavere squisito: l’irriverenza di Mataran ad Art Tal Ort

Mataran un cadavere squisito Fagagna del Friuli

Un squisito:

l’irriverenza (e le risate) di ad

Il team della rivista satirica arriva a , sabato 31, con uno show tutto da ridere, all’insegna della pura improvvisazione

FAGAGNAMataran sbarca ad “Art Tal Ort, festival dell’arte per strada”, con uno show a dir poco imprevedibile! “Un cadavere squisito” sarà una performance surrealista di parole e disegni. Il 31 luglio, dalle 21.45, sulla Mont dai Pins, la redazione di Mataran, la più caustica rivista satirica che il possa ricordare, sarà a Fagagna per uno show tutto da ridere, all’insegna della pura improvvisazione! A condurre la serata saranno David Benvenuto e Marco Tonus, i due coordinatori del periodico. Con loro anche i fumettisti Alessio Rizzo e Upata (al secolo Elisa Turrin) che accompagneranno gli spettatori in un “gioco” che i poeti surrealisti per primi sperimentarono. Il modello originale a cui si ispira lo show prevedeva di scrivere su un foglio una parola dopo l’altra, a caso, senza guardare cosa scritto dagli altri. In seguito si procedeva leggendo il risultato: il nome “un cadavere squisito” nasce proprio dalla prima “prova” di questo gioco, nella quale sortì “Un cadavere squisito berrà il vino novello”. Mataran proporrà la versione francese del gioco, sperimentata da diversi fumettisti negli anni ’70 in trasmissioni tv dove – in rigoroso silenzio – autori del calibro di Hugo Pratt e Moebius intervenivano ognuno sul lavoro dell’altro. Ma ovviamente, Benvenuto e Tonus introdurranno a una “via friulana”, coinvolgendo il pubblico di Art tal Ort, per complicarsi la vita, ma soprattutto divertirsi il più possibile!

TUTTO IL PROGRAMMA DEL 31 LUGLIO – La prima giornata di questa dodicesima edizione, sabato 31 luglio, comincerà però già all’insegna delle risate, per grandi e piccini, sulla collina del Castello, grazie agli spettacoli della Compagnia romana Bellavita; di Dado, il clown giramondo (entrambi con un doppio evento il 31 e il 1°) e della Compagnia Lombardo/Torsi (il 31 alle 20.45). Ci sarà spazio anche per la danza contemporanea con “Oltrepassare” (su prenotazione il 31), una performance urbana itinerante, di “Azioni Fuori Posto”, vincitrice della prima call di Intersezioni, di cui Art Tal Ort fa parte. Sempre sabato, alle 19.30, spazio anche alla musica con Mark Kevin Barltrop e il suo One Man Band, uno dei giovani musicisti che hanno partecipato alla call lanciata nei mesi scorsi dal Festival e che ha consegnato la vittoria a Il Mercatovecchio che invece si esibiranno domenica!

MUSICA MUSICA MUSICA IL 1° AGOSTO – Il primo agosto infatti, oltre alle repliche degli spettacoli già citati, sulla Mont dai Pins è in programma una vera e propria immersione nella musica indipendente della regione! Ad aprire, alle 18.45, sarà l’indie rock alternative dei Barison Square. A seguire (19.30) il folk garage dei Dalyrium Bay. Si passerà quindi (20.15) all’indie rock pop dei già citati “Il Mercatovecchio”. Un’ora più tardi a calcare il palco, per un appuntamento in collaborazione con Suns Europe, saranno i Liher, uno dei gruppi più popolari della scena alternativa del Paese Basco. La chiusura sarà affidata una delle stelle più brillanti del panorama musicale del Friuli, “Doro Gjat” con il suo cantautorato-rap. Ma durante il festival – realizzato grazie a Comune di Fagagna, Regione Fvg, PromoturismoFVG, Fondazione Friuli, PrimaCassa e agli sponsor privati – si potrà visitare e contribuire a costruire (si, avete letto bene!) la mostra fotografica interattiva “Trovarti per caso” dell’argentino Tristán Pérez-Martín e curata con Alessandro Di Pauli. Da non dimenticare, poi, che la due-giorni sarà preceduta e seguita da “Art Tal Ort-Extra”, spin-off che porterà gli artisti, dal 27 luglio al 5 agosto, in ben dieci Comuni del Friuli!

BIGLIETTI – Anche per l’edizione 2021, nel rispetto del norme anti-Covid, gli ingressi al festival saranno contingentati. Le prevendite sono disponibili sul sito  HYPERLINK “http://www.artalort.it” www.artalort.it. Sarà possibile acquistare dei biglietti/bracciali (5 euro per gli adulti e 2 per gli under 18, gratis per i bambini sotto i 4 anni) che daranno diritto ad assistere a un pacchetto di spettacoli su una delle due colline del festival. Per gli spettatori più “golosi”, sarà possibile acquistare un abbonamento (adulti 8 euro; under 18, 3 euro), che consentirà di vedere tutti (o quasi) gli eventi programmati nel corso della giornata. L’organizzazione, inoltre, consiglia di portare con sé una coperta che delimiterà lo spazio a disposizione di ciascuno.

IL FESTIVAL – Art Tal Ort è organizzato da Felici ma furlans in partnership artistica con Mataran e Scuola Sperimentale dell’attore grazie al sostegno del Comune di Fagagna, della Regione Friuli Venezia, di PromoturismoFVG, Fondazione Friuli, Primacassa FVG ed il patrocinio della Comunità collinare. Tra i partener dell’evento citiamo: associazione Elclimamola (ES), Scenica Festival (Ragusa), L’ufficio Incredibile (Parma), IT Marinoni di Udine, Comune di Moruzzo, associazione Travesiotuttoteatro. Media partner Radio Onde Furlane.

 


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...