Turista annegato nel lago Wörthersee

Il vacanziere era andato a nuotare domenica pomeriggio. Secondo la polizia, il 78enne ha subito un attacco di cuore a una decina di metri dalla barca ed è morto all’improvviso. La sua compagna nuotava a circa cinque metri dietro di lui. Ha immediatamente raggiunto sulla riva e ha chiesto aiuto, ha detto Bruno Rassinger, capo del servizio di salvataggio in acqua della Carinzia: “La donna l’ha visto. Quindi ha anche avviato la catena di salvataggio “.

Un tedesco di 78 anni è andato a nuotare sulla riva meridionale del lago . I sommozzatori dei vigili del fuoco di Klagenfurt e la squadra di soccorso in acqua sono riusciti a recuperarlo ma era già morto.

Scattata immediatamente una ricerca su larga scala con una nave della polizia, un elicottero di salvataggio, 35 uomini e nove sommozzatori dei vigili del fuoco Pritschitz, Velden, Schiefling, Ferlach e Rosegg con un totale di quattro barche a motore, 14 uomini del salvataggio in acqua Velden, Krumpendorf e Bad Saag con un totale di tre barche a motore e il I vigili del fuoco professionisti a Klagenfurt hanno iniziato il salvataggio con tre sommozzatori. Le linee erano tracciate, ha detto Rassinger: “In modo da non perdere nessuna area durante la ricerca. Abbiamo la linea, la guida della linea e la catena di ricerca da parte dei subacquei, che si immergono con il thread attivo. Quindi hai un’area di diversi metri che puoi immergerti in una volta. Quando sei alla fine della linea, ti giri e torni dall’altra parte. Quindi continui a cercarlo.

Dove l’uomo è annegato, il lago è profondo circa dodici metri. La visibilità è scarsa a causa del fango in quel punto. La ricerca è di conseguenza difficile. Il bagnante è stato recuperato nel tardo pomeriggio dai sommozzatori di FF Krumpendorf a una profondità di circa dieci metri ed era già morto. L’esame medico ha mostrato che la causa della morte era un infarto e poi la morte per .

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...