Troppe richieste di denaro, scatta protesta sui social

Da quando è iniziata l’emergenza Covid-19 le richieste di denaro si fanno sempre più pressanti. In tutte le trasmissioni televisive appaiono le coordinate bancarie per effettuare delle . Nei cellulari arrivano messaggi da parte dei gestori telefonici che chiedono agli abbonati di contribuire inviando degli sms a pagamento, senza specificare quanto ci guadagnino in questa operazione (e siamo pronti a scommettere che qualcosa si trattengano). I cittadini già stremati dalla situazione d’emergenza mal sopportano questo bombardamento mediatico e chiedono di rivolgere le richieste a chi si trova in condizione di privilegio: aziende che hanno spostato la sede nei paradisi fiscali, banchieri, assicuratori, compagnie telefoniche, politici e tutti quelli che non sono toccati dal problema. Questa via social sta raccogliendo un numero notevole di adesioni con la promessa di adottare da subito alcune iniziative come la petizione su change.org

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...