Trieste, 5 migranti pressati nell’intercapedine di un camion

Trieste 11 maggio 2020 – Una pattuglia della Polizia di di Trieste nell’ambito della operazione “Strade sicure” ha scoperto cinque migranti irregolari che tentavano di entrare in Italia nascosti in un Tir proveniente dalla Serbia e diretto in Italia.
La polizia di cittadina, da Giuseppe Colasanto, ha fermato per un controllo l’autoarticolato sabato sera a Fernetti, nei pressi dell’auporto confinario.
Durante l’ispezione gli agenti si sono insospettiti per alcune voci che avevano udito chiaramente e che provenivano dall’interno del tir. Hanno dunque proseguito controlli più approfonditi e, anche con ausilio dei del fuoco di Trieste e di un medico del 118 ASL Trieste, entravano nel ‘telonato’ dove hanno individuato cinque migranti di nazionalita’ afghana, tra cui un minorenne. Il piccolo gruppo si era creato una sorta di nicchia tra gli scatoloni dell’automezzo al fine di eludere i controlli doganali.
I migranti erano tutti in buono stato di salute, sono stati dunque identificati e, avendo tutti manifestata la volontà di chiedere protezione internazionale, in ottemperanza all’ultimo DPCM sono stati affidati alle strutture specifiche dove trascorrere il periodo di “quarantena”.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...