Trieste – FOTO ZERO PIXEL: venerdì 13 novembre il libro di Vito Vecellio “In montagna. Genti del Cadore e dintorni”

Copertina-libro-Vito-Vecellio-Cadore

TRIESTE – Per la rassegna “ Zero Pixel”, venerdì 13 novembre alle 19.45, alla Libreria e Antico Caffè San Marco di Trieste in via Battisti 18, del di fotografie di Vito Vecellio “In montagna. Genti del Cadore e dintorni”. Edito da Nuovi Sentieri, il volume è curato dal critico Italo Zannier. L’incontro, alla presenza del noto fotografo cadorino, sarà introdotto e moderato da Annamaria Castellan, presidente dell’Associazione Acquamarina. L’ingresso è libero.
Vito Vecellio, autodidatta, fotografa da oltre 25 anni quasi esclusivamente in bianco e nero, sviluppando e stampando con il sistema tradizionale della camera oscura. Ha al suo attivo oltre 80 mostre personali e un centinaio di collettive, in Italia e all’estero. Ha illustrato una ventina di volumi di storia, cultura e arte, parte dei quali tradotti in altre lingue, e collabora con varie riviste e case editrici. I suoi lavori fanno parte di importanti collezioni pubbliche e private, in Italia e all’estero. Vive a Pelos di Cadore e tiene corsi di fotografia nelle scuole di ogni ordine e grado.
Vecellio è noto per la sua non comune sensibilità artistica, per l’elevata qualità delle sue opere ricche di sfumature, e per l’impegno e l’amore che lo lega al Cadore, alle sue montagne e alla sua gente.
Vito Vecellio, considerato l’ultimo fotografo ambulante del Cadore, ha prodotto una considerevole quantità di significative e splendide immagini. Cento sono raccolte nel curatissimo volume “Genti del Cadore e dintorni”. La prefazione del libro è di Italo Zannier, uno dei più importanti studiosi e critici d’arte fotografica in Italia e Europa.
L’iniziativa è organizzata dalle associazioni Acquamarina e Officina Istantanea, promotrici della rassegna sull’arte analogica “Fotografia Zero Pixel”, e delle due mostre in corso, fino a fine novembre, all’Antico Caffè San Marco e alla Biblioteca Statale “Stelio Crise” di Largo Papa Giovanni XXIII n. 6. Al Caffè San Marco una personale sul fotografo triestino Tullio Stravisi, e alla Biblioteca Statale una collettiva di 16 artisti, noti a livello internazionale o emergenti, entrambe aventi come tema conduttore il cibo e l’alimentazione.
Altre informazioni sul sito web www.fotografiazeropixel.it, e sulla Pagina Facebook www.facebook.com/fotografiazeropixel

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...