Torna “Offri un caffè buonissimo”

Dietro una tazzina di caffè, la solidarietà per le progettualità di A.B.C. l’Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo onlus


“Offri un caffè buonissimo”, la campagna ideata da A.B.C. – Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo onlus e realizzata in collaborazione con Confcommercio e FIPE Trieste, sarà presentata mercoledì

A Trieste il caffè è uno dei simboli della cultura cittadina e questa intende creare una connessione tra questo simbolo e la solidarietà, con l’obiettivo di sostenere i progetti della onlus, che da sedici anni accompagna e supporta i bambini che devono affrontare lunghi e ripetuti interventi chirurgici all’IRCCS Burlo Garofolo di Trieste e le loro famiglie.

Tutti i giorni dentro al reparto di Chirurgia si raccontano nuove, ognuna diversa dall’altra. I bambini, così come i loro genitori, si trovano a vivere un viaggio pieno di insicurezza e punti di domanda. I bisogni, infatti, sono tantissimi e riguardano diverse sfere della vita: dalla praticità alla sfera emotiva. A.B.C. onlus con le sue progettualità, risponde con concretezza a questi bisogni.

Durante l’incontro saranno illustrati obiettivi, contenuti, come i cittadini potranno contribuire all’ e soprattutto dove, grazie alla numerosissima adesione di pubblici cittadini. Una rete che vede capofila Confcommercio e Fipe Trieste, che anche quest’anno hanno dato il loro fondamentale e concreto supporto per il coinvolgimento del tessuto commerciale cittadino. Ad essi si aggiunge il sostegno di Associazione Caffè Trieste e Solidarietà Trieste e la media partnership di Radio Punto Zero e Radio Attività.

Interverranno: Elena Pellaschier, referente del Gruppo Commercio di Confcommercio, Giusy Battain, Direttrice A.B.C. – Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo onlus, Federica Suban Presidente di FIPE Trieste, Fabrizio Polojaz, Presidente Associazione Caffè Trieste, Felice Fulio Bragoni, Presidente Solidarietà Trieste.

caffè machina espresso tazzine


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...