Teatro sotto il cielo di San Giacomo

ALL’EX LAVATOIO
via San Giacomo in Monte, 9 – Trieste
il “ incontro” in collaborazione con AMISCOUT
presenta la settima edizione della Rassegna Teatrale
“SOTTO IL CIELO DI SAN GIACOMO 2020”
Ingresso a offerta libera

PROGRAMMA:

VENERDÌ 26 GIUGNO ORE 21:00
“CERCANDO W”
Liberamente tratto da “La misteriosa scomparsa di W” di Stefano Benni
Adattamento, regia e interpretazione di Elena De Cecco e Katia Monaco
“Teatro incontro” – Trieste
“Ma cosa cerca? Cosa scava?” V è una donna alla ricerca del suo pezzo mancante, un’importante tessera del mosaico che ridarebbe alla sua vita l’interezza che ha perduto, la preziosissima W. Ma cosa cerca V? Un nonno anarchico? Un fidanzato razionale? Un’amica del cuore? Un tenero coniglietto? Affidandosi al paradosso e all’ironia, a volte tagliente e dolorosa, V tenterà di ricostruire il puzzle della sua esistenza, ripercorrendo pazzamente, comicamente la sua vita e interrogandosi sulla società in cui vive, alla ricerca di W. Lo spazio, nella messinscena di Teatro incontro, volutamente spoglio, viene riempito prepotentemente dal linguaggio fantasioso e ricco di immagini di Stefano Benni, che in modo dissacrante dà vita ad un testo che parla di attualità, della nostra società, del disagio di vivere, di relazioni umane, che non dà soluzioni o risposte, ma lascia allo spettatore il compito di rispondere ai seguenti interrogativi: esiste davvero un pezzo mancante? E se si, dobbiamo ricercarlo fuori o dentro di noi?

VENERDÌ 3 LUGLIO ORE 19:00 E ORE 21:00
“LE BADANTI”
di Rita Siligato
Adattamento e regia Collettivo Dispersivo
“Teatro incontro” – Trieste
Angela, Angela, Angela, Angela… una serie di badanti che paiono tutte uguali, ma ciascuna ha la sua storia, il suo carattere, il suo modo di fare e le sue fissazioni. La vita di Silvano è una ripetizione continua di gesti e abitudini, dal caffè della mattina al sonnellino dopo pranzo, e poche parole scambiate con la badante. La badante o le badanti? Chi sono e quanto spesso cambiano? Un padre, un figlio e una badante polifonica per un sorprendente atto unico a leggio.
“Dallo spettacolo “Le badanti” è stato tratto il racconto “L’acqua sopra i ponti” con cui l’autrice Rita Siligato nel marzo 2016 ha vinto il Premio Sede Rai FVG all’interno del XII Concorso letterario internazionale di scrittura femminile “Città di Trieste”

VENERDÌ 10 LUGLIO ORE 19:00 E ORE 21:00
“I RACCONTI DEL GHIACCIO – COMPITI DA CASA”
del laboratorio di scrittura creativa “Le Bustine di Minerva” di Rita Siligato
testi a leggio dagli attori di “Teatro incontro”

“Ecco cos’è stato quel rumore: è il ghiaccio, alle nostre spalle, che si sta rompendo.”
La frase deriva da un sogno, fatto nella notte del 2 aprile 2020, in piena emergenza sanitaria. Un periodo strano, inquietante: ci è sembrato di ritornare all’infanzia, con i suoni ovattati nella notte, e poche macchine che passano.
Gli animali hanno ripreso il loro posto, in quello che era stato il nostro mondo. Le persone si sono rintanate nelle proprie case, hanno fatto il pane, hanno parlato al telefono con i loro amici. Ci sono state migliaia di dirette sul web, alcune utili, altre ridondanti. Il ghiaccio, alle nostre spalle, crepitava: qualcuno ha sentito quel rumore, ed è riuscito a superare quei mesi particolari, vuoti di abbracci ma spolverati di solidarietà. Noi “Bustine”, nel nostro piccolo, abbiamo scritto. Ci siamo stretti in una classe che esisteva nelle nostre menti, sicura e accogliente, e abbiamo creato i Racconti del Ghiaccio. Sono brani che rappresentano le nostre emozioni del momento, i nostri Compiti da Casa. E siamo stati noi che abbiamo rotto il ghiaccio.

VIENI A TEATRO IN SICUREZZA
Nel rispetto delle regole in vigore sugli spettacoli dal vivo, il Lavatoio dispone di 44 posti a sedere (22 coppie di sedie per nuclei familiari o conviventi) e 6 sedie singole. Non sono ammessi spettatori in piedi. Si consiglia la prenotazione al numero di cellulare 3381167057 o via e-mail all’indirizzo teatroincontrotrieste@gmail.com.
L’accesso al Lavatoio deve avvenire in modo ordinato, rispettando la distanza di almeno un metro tra le persone.
L’uso della mascherina è obbligatorio dall’ingresso al posto a sedere e quando ci si alza. All’ingresso verrà misurata la temperatura. È a disposizione del pubblico gel disinfettante per le mani. Non è ammesso consumare cibi, bevande e fumare nel sito.
Per le repliche doppie, tra uno spettacolo e l’altro verranno pulite le sedie.

In caso di maltempo controllare se lo spettacolo si terrà comunque telefonando al 3381167057 o sulla pagina Facebook di Teatro incontro

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...