Spaccapietre al cine Ariston di Trieste, ispirato da una storia vera

Lo Spaccapietre film cinema Ariston Trieste

Gianluca e Massimiliano De Serio sono fratelli che da molti anni realizzano , principalmente documentari. Di casa a Torino, dove gestiscono anche un d’arte nella parte nord della città con un gruppo di amici, questa volta si sono dedicati a una storia amara che hanno girato nel sud dell’Italia, più precisamente in Puglia.

Non si tratta di una scelta casuale, ma di ambientare la narrazione dove è realmente accaduta, in quanto l’idea del film, che in realtà è ambientato nel presente, viene dal passato, quando la nonna dei fratelli De Serio morì mentre lavorava duramente in un campo in mezzo caldo estivo. La madre del padre degli autori torinesi era di nuovo incinta in quel momento: aspettava due gemelli. Purtroppo la vicenda modernissima, che si è ripetuta nel settembre di tre anni fa, è diventata così l’ispirazione per i fratelli, che hanno presentato il lungometraggio la scorsa settimana alla Mostra di Venezia.

Giuseppe e suo figlio Antó vivono nel mondo moderno, anche se nel film il tempo sembra essersi fermato. Dopo un grave infortunio sul lavoro, Giuseppe non riesce più a trovare un lavoro adeguato. Suo figlio Antó sogna di diventare un giorno archeologo e l’occhio di vetro di suo padre, che è una delle conseguenze di un grave incidente, è la prova per suo figlio che suo padre ha poteri soprannaturali e sarà sempre in grado di aiutarlo. Dopo la morte di mamma Angela, che ha perso la vita mentre lavorava nei campi, padre e figlio non hanno più un tetto sopra la testa e dormono notte dopo notte in tenda, in compagnia di altri precari. Ma Giuseppe ha ancora l’energia e la buona volontà per raccontare notte dopo notte le storie di suo figlio, dandogli speranza.

Il film viene proiettato a Trieste al cinema in :

– Una Promessa
VEN 18 SETTEMBRE
18.00
SAB 19 SETTEMBRE
16.00
DOM 20 SETTEMBRE
21.00


Italia, Francia e Belgio 2020

Regia di Gianluca e Massimiliano De Serio

Protagonisti: Salvatore Esposito, Samuele Carrino, Licia Lanera, Antonella Carone

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...