Sopralluogo al cantiere della Piattaforma Logistica in occasione del meeting NAPA4CORE

D-Agostino-sopralluogo-piattaforma

Si è svolto presso la Torre del Lloyd un evento di disseminazione del progetto europeo “NAPA4CORE” (Napaforcore), al quale hanno partecipato vari rappresentanti, tra cui l’Agenzia INEA di Bruxelles, il Ministero Sloveno delle Infrastrutture e gli operatori dello scalo giuliano.
NAPA4CORE prevede la realizzazione di opere portuali finalizzate al potenziamento della dotazione infrastrutturale di base per garantire lo sviluppo futuro dei traffici e delle connessioni multimodali.
Grazie ad un contributo di 15,8 milioni di euro da parte dell’Innovation and Networks Executive Agency (Inea) di Bruxelles, l’Autorità portuale di Trieste potrà realizzare le opere infrastrutturali di base per il nuovo “Hub Portuale di Trieste – tra lo Scalo Legnami e il P.F. oli minerali. I stralcio”.
Il meeting è stato anche l’occasione per fare un al cantiere della piattaforma logistica dove sono appena partite le attività di bonifica e la sistemazione idraulica dell’area. A fine estate seguiranno invece i lavori di realizzazione della piattaforma (palificata e impalcato soprastante).

Oltre al , gli altri partner di NAPA4Core sono Luka Koper gestore dello scalo di Capodistria ( capofila del progetto che ha ricevuto un contributo di circa 6 milioni di euro) e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Rete Autostrade Mediterranee S.p.A.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...