Settimana Europea della Mobilità 2020 : emissioni zero, mobilità per tutti

settimana europea della mobilità 2020

Il aderisce alla 19esima edizione della “Settimana Europea della ” con numerose iniziative in programma dal 16 al 22 settembre 2020

Anche quest’anno il Comune di Trieste aderisce alla SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA’ in programma dal 16 al 22 settembre 2020 con numerose iniziative – organizzate dal Dipartimento Territorio, Economia, Ambiente e Mobilità, in collaborazione con altri servizi comunali, diversi partner istituzionali (tra i quali Regione Friuli Venezia Giulia, Area Science Park, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Comune di San Dorligo della Valle-Dolina, Trieste Trasporti S.p.A.) ed altri ancora – tutte incentrate sui temi della e del miglioramento della qualità della vita in città.

Alla presentazione, tenutasi in Municipio, sono intervenuti l’assessore comunale all’Ambiente e Mobilità con il direttore di Dipartimento Giulio Bernetti. Tema dell’edizione 2020 è “, mobilità per tutti”: un tema che riflette l’ambizioso obiettivo di un continente che punta a diventare “carbon neutral” entro il 2050, così come dichiarato da Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, alla presentazione del Green Deal europeo. L’argomento scelto vuole sottolineare l’importanza dell’accessibilità al trasporto a e a promuovere un quadro inclusivo che coinvolga tutta la cittadinanza mediante l’adozione di misure di promozione di un ambiente urbano sostenibile e privo di emissioni di carbonio.

Numerose le iniziative volte a incentivare i cittadini ad adottare soluzioni di mobilità sostenibile, organizzate dal Dipartimento Territorio, Economia, Ambiente e Mobilità del Comune, in collaborazione con altri servizi comunali e partner istituzionali (Regione Friuli Venezia Giulia, Area Scienze Park, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Trieste Trasporti S.p.A., Comune di San Dorligo della Valle-Dolina, Ente di Decentramento Regionale di Trieste) e altri ancora. Vista la situazione sanitaria contingente, in questa edizione della SEM si sono privilegiate iniziative all’aperto, seminari e incontri online, per offrire comunque a tutti la possibilità di partecipare in sicurezza anche da remoto.

Sono tutte iniziative in gran parte condivise e organizzate dando più spazio alle Circoscrizioni, dove ognuno ha deliberato un nuovo ‘sentire’ che ci aiuta a comprendere le esigenze degli abitanti e a programmare obiettivi a lungo periodo, ha affermato l’assessore sottolineando in particolare l’importanza degli appuntamenti in programma mercoledì 16 settembre, in cui si presenterà il progetto di fattibilità della cabinovia metropolitana Trieste-Porto Vecchio-Carso e di giovedì 17 settembre, quando si parlerà del Piano Urbano dellaMobilità Sostenibile del Comune di Trieste.

Tutti i giorni, fino al 30 settembre, sarà possibile partecipare alla Rampigada Santa “Virtual Ediscion”, la sfida a colpi di video, minispot a favore della mobilità sostenibile, e “perle” di elogio alla fatica sulle proprie gambe a cura di SPIZ Associazione di Promozione Sociale. Tutti sono inviatati, rispettando la regola del “No farse mal & No far dani!” a girare un video della propria dimostrazione estrema di mobilità sostenibile e a inviarlo alla pagina Facebook della Rampigada Santa.

Parte integrante del programma della SEM sono alcuni webinar online promossi nell’ambito del progetto europeo “CIVITAS PORTIS: PORT-Cities Integrating Sustainability” (finanziato dal programma Horizon 2020, www.civitas.eu/portis), incentrato sull’integrazione urbanistica in chiave sostenibile tra aree portuali e centri urbani.

Lunedì 21 si parlerà di mobilità condivisa e car sharing come opportunità per Trieste e di servizi di infomobilità per la promozione della mobilità sostenibile (piattaforma di infomobilità e app sviluppati nell’ambito del progetto CIVITAS PORTIS). Il ciclo di webinar si concluderà martedì 22 settembre con la presentazione della iniziative dell’Autorità di Sistema Portuale in tema di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica nel porto di Trieste.

Sempre mercoledì 16 settembre ci sarà il lancio del video “Eco Bike Street Art Video Tour”, prima uscita online del progetto GC4Y_Green Cities for Young, realizzato a cura di PAG-Progetto Area Giovani e Casa dell’Arte Trieste nell’ambito delle iniziative del Science in the City Festival/ESOF 2020. Una divertente e istruttiva ricognizione “a pedali” dei murales che colorano molte zone della città grazie al progetto Chromopolis, lungo un percorso da compiere con le biciclette di BiTS, il servizio di bike sharing del Comune di Trieste e con biciclette proprie.

Ancora nella mattinata di mercoledì 16 settembre la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (Direzione Centrale difesa dell’ambiente, energia e sviluppo sostenibile/Servizio energia) propone l’evento locale di disseminazione del progetto MUSE “Collaborazione transfrontaliera per la Mobilità Universitaria Sostenibile Energeticamente efficiente” (Interreg V-A Italia-Slovenia), che mira ad integrare nelle strategie di mobilità degli enti locali transfrontalieri l’efficientamento energetico e la riduzione delle emissioni, sviluppando piani di azione congiunti e servizi innovativi riguardanti la mobilità elettrica.

L’Università delle Liberetà-Auser Insieme APS di Trieste propone, sempre mercoledì 16 settembre, una tavola rotonda aperta al pubblico dal titolo “Il trasporto pubblico integrato per la mobilità sostenibile a misura di pedone in una città vivibile”.

“La staffetta delle reti europee” è il titolo dell’incontro sulle opportunità di mobilità transnazionale finanziate dall’Unione europea proposto dal centro di informazione europea Europe Direct-Eurodesk del Comune di Trieste, che si terrà giovedì 17 settembre presso il Polo Giovani Toti. Verranno presentate le reti Europe Direct, Eurodesk, Eures ed Euroguidance, la loro mission e i servizi/progetti offerti ai cittadini; si parlerà anche di mobilità sostenibile e di progetti ambientali. Da segnalare inoltre il webinar online, sempre giovedì 17, dal titolo “Trieste, la prima smartcity a misura di non vedente”, dedicato alla presentazione del sistema LETIsmart VOCE, l’innovativa soluzione che fa parlare il bastone bianco fornendo informazioni e interazione con il complesso ambiente urbano, a cura dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, SCEN S.r.l. e Comune di Trieste. Venerdì 18 sarà possibile per tutti assistere a una dimostrazione pratica del sistema, con ritrovo alle ore 18.00 ai portici di Piazza Unità per una breve introduzione e una nel corso della quale verrà mostrato il funzionamento ed interazione del sistema LETIsmart sul territorio urbano.

Si parlerà di mobilità sostenibile nel corso del “Webinar #1 – Innovation day”, evento promosso nell’ambito del progetto Energy Care (Interreg V-A 2014-2020), organizzato da ATER Trieste e Kallipolis, con il coinvolgimento dei partecipanti in una sessione co-design per la condivisione di nuove idee sulla mobilità sostenibile del futuro. Nell’ambito del medesimo progetto viene proposta, sabato 19 settembre, una per tutti sulla pista Cottur, lungo uno dei tracciati più affascinanti della città, grazie ad una decina di biciclette elettriche messe a disposizione per chi vuole percorrere in maniera più agevole il percorso.

Per i più piccoli venerdì 18 al pomeriggio ritorna l’appuntamento con il Pedibus di Nati per Leggere dedicato ai più piccoli. a cura di Comune di Trieste (Servizio Musei e Biblioteche – Sistema Bibliotecario – Biblioteca Quarantotti Gambini) e dei volontari del progetto locale Nati per Leggere dell’Associazione Linea Azzurra –con partenza dalla Biblioteca comunale Quarantotti Gambini e ritorno. il programma: 16.15: ritrovo alla Biblioteca comunale Quarantotti Gambini, piazzetta prospiciente via del Vento; 16.30: partenza con il Pedibus Np;16.40: prima fermata in Campo San Giacomo con lettura; 17.00: partenza con il Pedibus NpL; 17.10: secondo fermata in piazza Puecher con lettura; 17.30: partenza con il Pedibus Np; 17.40: ritorno alla Biblioteca comunale Quarantotti Gambini, piazzetta prospiciente via del Vento con lettura e conclusione del percorso alle ore 18. L’evento è riservato alle famiglie con bambini dai 3 anni. A causa delle misure anti covid, che saranno predisposte per l’organizzazione dell’evento, per partecipare è necessaria la prenotazione. Info:Biblioteca Quarantotti Gambini tel. 040 675 4755

Il Comune di San Dorligo della Valle-Dolina propone per venerdì 18 l’inaugurazione della mostra per presentare il nuovo percorso ciclopedonale di collegamento tra il teatro comunale France Prešeren a Bagnoli della Rosandra-Boljunec ed il centro sportivo Klabjan a Dolina, mostra che sarà visitabile fino al 16 ottobre presso il Centro visite della Riserva naturale della Val Rosandra-Dolina Glinščice. Alle ore 18 dello stesso giorno verranno presentati il Piano Urbano del Traffico, il Biciplan e il progetto per la costruzione della nuova pista ciclabile tra Dolina e Bagnoli della Rosandra-Boljunec.

Ritorna a Trieste sabato 19 settembre l’Audiobus – un viaggio tra reale e surreale, performance multidisciplinare ambientata su un autobus urbano di Trieste Trasporti promossa da ProgettiAmo Trieste in collaborazione con Trieste Trasporti, Zeroidee, Circo all’inCirca e CUT con il contributo di Regione FVG. Sono previste quattro corse al pomeriggio con partenza dalla fermata di Largo Barriera Vecchia (su prenotazione).

Per gli amanti delle passeggiate all’aria aperta è prevista una lungo i vecchi sentieri da Bagnoli della Rosandra-Boljunec verso Lacotisce-Lakotišče, Domio-Domjo, Puglie-Pulje e Log , domenica 20, organizzata dal Comune di San Dorligo della Valle-Dolina) e una Clean walk floristica nel Bosco del Farneto, con raccolta di eventuali rifiuti trovati nei sentieri, spiegazioni sulla vegetazione del luogo e utilizzo di app per il riconoscimento delle piante (martedì 22, a cura dei ragazzi di FridaysForFutureTS).

Lo sviluppo della mobilità ciclistica e i progetti di infrastrutture ciclabili in Friuli Venezia Giulia sono i temi del workshop organizzato per lunedì 21 settembre dalla Direzione Centrale Infrastrutture e Territorio della Regione e dall’Ente di Decentramento Regionale di Trieste, nell’ambito del progetto LIFE PREPAIR (Po Regions Engaged to Policies of AIR). Verranno presentate le Linee Guida per la Redazione dei Biciplan predisposte dalla Regione Friuli Venezia Giulia, il Piano regionale della mobilità ciclistica (PREMOCI), il Biciplan dell’UTI Giuliana, nonché alcuni casi concreti di infrastrutture ciclistiche e di sperimentazioni urbane nel settore della mobilità lenta.

Destinato principalmente ai ragazzi neopatentati e patentandi è l’evento “READY2GO-ACI – TUA la STRADA, TUA la VITA”, giornata di approfondimento sulla sicurezza stradale che si terrà martedì 22 in Piazzale Straulino e Rode, a cura della Polizia Locale in collaborazione con ACI Trieste e piloti istruttori di Vallelunga, con prove pratiche di guida e lezioni a cielo aperto.

Venerdì 25 e sabato 26 settembre verranno proposti da Trieste Green Tour, in collaborazione con il Comune di Trieste, dei tour turistici in città a bordo della mitica motocarrozzetta Limo E-TUK, importata direttamente dall’Olanda, 100% elettrica, ad emissioni zero nel totale rispetto dell’ambiente.

Da segnalare, infine, il prezioso supporto e la collaborazione offerta dalla Sesta Circoscrizione San Giovanni Chiadino Rozzol che, raccogliendo con grande entusiasmo l’invito degli organizzatori, ha predisposto un nutrito calendario di eventi mettendo a sistema un folto gruppo di associazioni ed enti per diffondere la cultura della mobilità sostenibile attraverso azioni concrete sul territorio. Tra le varie proposte si segnalano: Flash Pedibus in collaborazione con i genitori delle scuole Pertini e Rismondo, passeggiate naturalistiche (Bosco Farneto, percorso Baca Rubra, “Le Vie dell’Acqua”, Orto Botanico), passeggiate storico/culturali (borgo di Longera e Cattinara, Corte Fedrigovez/Piccola Parigi), un incontro pubblico dal titolo “La mobilità sostenibile e gli strumenti per attuarla organizzato da Fiab Trieste Ulisse in collaborazione con varie associazioni e infine il “Villaggio elettrico”, evento pubblico di informazione/sensibilizzazione sulla mobilità elettrica e drive test auto elettriche nel Parco di San Giovanni.Per maggiori informazioni: Dipartimento Territorio, Economia, Ambiente e Mobilità del Comune di Trieste; sem2020@comune.trieste.it

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...