Scatta la vaccinazione del personale dell’Università di Trieste

Università di Trieste

I prossimi 18 e 19 febbraio, dalle 8 alle 20, il personale dell’ sarà vaccinato con il Astra Zeneca contro l’infezione da virus covid-19. La notizia è stata confermata questo pomeriggio dal rettore dell’università, Roberto Di Lenarda, dopo che inizialmente si vociferava che la sarebbe avvenuta già questo fine settimana. Il vaccino Astra Zeneca, destinato a persone di età compresa tra 18 e 54 anni o nati il 1° gennaio 1967 e in buona salute, è già arrivato in Friuli-Venezia Giulia, ma i problemi sono emersi in una riunione della Commissione Sanità nell’ambito della Conferenza Paese-Stato, tanto che hanno ricevuto la conferma solo la sera dell’11 Febbraio, quando era troppo tardi per organizzare le vaccinazioni per questo fine settimana.

Sono 1.200 le dosi vaccinali: come ha detto Di Lenarda, sarà vaccinato il personale docente e non docente, oltre al personale di dottorato. professori di specializzazione e assistenti a contratto.

Tuttavia, la campagna di vaccinazione non interesserà solo l’Università degli Studi di Trieste, ma anche l’Università degli Studi di Trieste e il Collegio di Studi Avanzati Sissa, oltre a scuole e asili nido e istituti tecnici pubblici e privati ​​del Friuli Venezia Giulia, l’Istituto Adriatico di il Consiglio Unito a Devin, la Mib Business School di Trieste e la Scuola per Mosaicisti di Spilimberg. La popolazione target è di circa 30.000 membri del personale di queste istituzioni. Gli assessori provinciali alla Sanità e all’Istruzione, Riccardo Riccardi e Alessia Rosolen, hanno già inviato le lettere in questione, nelle quali, tra l’altro, sottolineando che la vaccinazione è comunque volontaria, si aspettano che l’approccio del personale sia massiccio.

vaccino? volentieri

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...