Sap: ondata di omicidi a Trieste, e poliziotti controllori di Greenpass

Lorenzo Tamaro Sap Trieste

I tristi quanto gravi accadimenti di questi primi giorni dell’anno a Trieste, mettono in grande risalto quanto sia urgente e necessario un’operazione di rafforzamento delle forze dell’ordine.

Accadimenti questi, che per la loro gravità, debbono seriamente porre delle riflessioni su quanto stia succedendo sul piano sociale e quali siano le contromisure da prendere per arginare e degrado.

In attesa di trovare motivazioni e soluzioni sotto questo profilo, è davvero urgente avere le forze dell’ordine in grado di poter fronteggiare al meglio quanto sta accadendo.

Oggi, l’ammanco solo nella Polizia di Stato in ambito nazionale supera le 10mila unità e la situazione di questi tempi che riguarda i fatti delittuosi, l’immigrazione clandestina e l’ordine pubblico hanno messo a duro sollecito gli di Polizia in servizio ormai oggi troppo pochi e troppo vecchi.

È prioritario che si ragioni su maggiori e rapide assunzioni di nuovi agenti delle forze dell’ordine con il doppio scopo di aumentare gli organici e soprattutto ringiovanire ed abbassare un’età media che attualmente è troppo elevata per questo tipo di professione.

Oggi le forze a disposizione sono poche e spesso vengono utilizzate nei servizi dedicati ai controlli dei greenpass, sottraendole al loro compito più prettamente di “Polizia” come appunto prevenzione e repressione di reati, ed ordine pubblico.

Lorenzo Tamaro – Segretario Provinciale

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...