Rossi: “Natale supersfarzoso grazie a tassa su soggiorno e commercianti”

In una nota dell’assessore Giorgio Rossi leggiamo:

“Le iniziative per il Natale/Capodanno sono state condivise con gli Albergatori ed i Commercianti (che ringrazio sentitamente) in un Tavolo Tecnico del Turismo, con l’intento comune di consolidare e rafforzare la presenza turistica, l’indotto economico territoriale e l’incremento delle presenze nelle strutture ricettive in città durante il periodo delle festività.

La spesa complessiva apparsa sui giornali, può indurre in inganno, per cui è giusto spiegare che:

– gli addobbi con le luminarie stradali sospese nelle vie principali del centro cittadino e di altri rioni sono finanziati con l’imposta di soggiorno;
– le animazioni musicali e le performance artistiche previste nelle vie e piazze del centro a beneficio di cittadini e turisti, sono finanziate con l’imposta di soggiorno;
– il Valzer in piazza Unità e il Concerto al Palazzo delle Poste sono finanziati con l’imposta di soggiorno;
– le Associazioni dei Commercianti contribuiranno alla spesa per la vestizione natalizia della città;
– siamo in attesa di conferma di un ulteriore contributo da parte di un importante istituzione cittadina;
– riceveremo in dono, da quattro Comuni, degli alberi per allestire altre piazze cittadine.

Ci tengo molto ad evidenziare che si è creata una grande sinergia tra il Comune e tutti i soggetti cittadini che operano nel campo dei servizi, non solo le strutture ricettive bensì anche gli esercizi pubblici e commerciali.”

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *