Riprendono le escursioni Piacevolmente Carso curate dalla cooperativa Curiosi di natura

Trieste altipiano panoramico

TRIESTE / GORIZIA – Riprendono le escursioni “Piacevolmente Carso”, curate dalla cooperativa Curiosi di natura. Si terranno l’1 e 2 maggio e le domeniche fino al 20 giugno, dalle 9.30 alle 13, in sette diverse località del Carso triestino e goriziano. Le tematiche illustrate saranno naturalistiche, culturali, storiche ed enogastronomiche, con letture a tema, momenti di teatro nei boschi, e la possibilità di degustazioni dai ristoratori di “Sapori del Carso” con un buono del 10%.

L’iniziativa si svolge nell’ambito della “Primavera della Mobilità Dolce”, promossa dall’Alleanza per la Mobilità Dolce con più importanti associazioni nazionali impegnate sul tema. Ha il patrocinio di PromoTurismoFVG e la collaborazione di varie realtà regionali.

Le uscite, anche per persone poco allenate, si svolgono nel rispetto delle norme anti-Covid.

La prima escursione, sabato 1 maggio dalle 9.30 alle 13, sarà da Basovizza al Monte Spaccato: tra pinete, grotte, doline, pascoli e panorami su Trieste. Con letture a tema, da Julius Kugy a Karel Čapek. Ritrovo alle 9.10 al Sincrotrone di Basovizza, nel parcheggio grande alla fermata bus n. 51 da Trieste.

Domenica 2 maggio, dalle 9.30 alle 13, si andrà invece sul ciglione carsico tra Obelisco e Conconello: tra boschi e prati, ammirando la città e il golfo, con letture sulla Trieste del passato. Ritrovo alle 9.10 nel parcheggio al quadrivio di Opicina (bus 2 e 4).

Seguiranno, sempre dalle 9.30 alle 12: domenica 9 maggio “Da Monrupino al Monte Orsario”. Nella riserva naturale fino alla cima del monte, tra boschi, rocce carsiche e vista sul Carso, le Alpi Giulie e l’Istria. Ritrovo a Zolla, alla fermata del bus 42, al bivio per il Santuario. Domenica 16 si andrà invece “Nella Riserva del Monte Lanaro”: tra boschi, fiori e una grandiosa vista sul Carso. Ritrovo nel piazzale al bivio per Sagrado di Sgonico.

Sabato 22 e domenica 23 maggio si terrà l’iniziativa speciale “Shakespeare nel bosco”: sabato dalle ore 16 alle 19. e domenica dalle 9.30 alle 13.30, una passeggiata nei boschi di Basovizza, con teatro tra la natura e sorprese ispirate al “Sogno di una notte di mezza estate”. Con i giovani dell’ACTIS e la regia dell’attrice Daniela Gattorno. Ritrovo all’inizio del Sentiero Ressel, a Basovizza (bus 51 da Trieste).

Domenica 6 giugno, dalle 9.30 alle 13, si andrà nell’Isontino, a San Martino del Carso: sull’altipiano attorno al paese, tra boschi, prati e testimonianze della Grande Guerra, con letture a tema. Ritrovo in Piazza della Fontana a San Martino del Carso (Sagrado).

Ultima uscita domenica 20 giugno: dalle 9.30 alle 13 “Duino, il Monte Ermada e il Mitreo”. Sulle pendici dell’Ermada, tra panorami sul golfo, e rocce carsiche, fino alla grotta del Mitreo, con l’antico tempio al dio Mitra. Ritrovo al Conad Gran Duino (ex Bar Bianco).

Per le uscite è richiesta la prenotazione alla mail curiosidinatura@gmail.com o al cell. 340.5569374. Prezzi: € 10 interi; 5 i minori di 14 anni; gratis i minori di 6. Altre informazioni sul sito www.curiosidinatura.it e sull’omonima pagina Facebook.


L’iniziativa ha il patrocinio di PromoTurismoFVG, A.Mo.Do. (Alleanza Mobilità Dolce), AITR ( Italiana Turismo Responsabile), Banca Etica, Ue.Coop (Unione Europea delle cooperative) ed è in collaborazione con l’URES-SDGZ (Unione Regionale Economica Slovena), “Sapori del Carso”, e i GIT (Gruppi di Iniziativa Territoriale) di Banca Etica di Trieste-Gorizia e Udine.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...