Ricette: geladina (gelatina alla triestina)

, piatto tipico pasquale


Ingredienti:
½ zampino di vitello, ½ zampetto di manzo, ½ lingua di vitello, 1 stinco di maiale, 250gr di muscolo di manzo, 3 foglie di alloro, 1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano, aglio, 1 cucchiaio di aceto, 1 cucchiaio di sale grosso, pepe.

Procedimento: Metè a boir tanta acqua in una pignata bela granda, zontè le verdure.
 Co ciapa el boio metè un cuciar de sal e stivè ben ben tuti i tochi de carne, lasè andar un 3\4 ore s’ciumando e sgrassando spesso. Co manca un oreta zontè l’asedo e una gratada de pevere. 
Cavè fora le verdure e la carne, intanto che el brodo va avanti pian netè via tuti i scarti e rimetè i tochi de carne nel brodo, spelè la lingua, zontè una foia de lavarno nel brodo e studè el fogo, s’ciarilo ancora.
 Co xe tiepido scolè la carne e metela in piatini fondi insieme a una foia de lavarno e aio mastruzado, se ve piasi. 
Passè tante volte el brodo per un criel con dentro una straza fissa de coton bianco, el devi eser bel magro e limpido, svodelo nei piati coverzendo la carne e spetè che la geladina sia ben indurida, una volta pronta la dura anche 3\4 giorni.


Traduzione:
Prendete una pentola piuttosto grande, riempitela d’acqua aggiungete le verdure e mettetela sul fuoco. 
Quando l’acqua inizia a bollire, aggiungete un cucchiaio di sale grosso e sistemate all’interno le carni. Preparare un brodo di carne ristretto, facendo bollire il tutto per 3-4 ore schiumando spesso ed eliminando il grasso che affiora.
 Quando manca un’ora alla fine della cottura aggiungere l’aceto e una macinata di pepe. 
Eliminate le verdure, estraete la carne e disossatela riducendola in pezzi irregolari rimettendola mano a mano nel brodo, pelate la lingua, aggiungete una foglia di alloro, spegnete la fiamma e sgrassate ancora.
A questo punto scolate la carne e disponetela omogeneamente in piatti individuali insieme a una foglia di alloro per piatto e poco aglio tritato a piacere.
 Passate più volte il brodo attraverso un colabrodo foderato con un telo di cotone bianco a maglie fitte finché non è perfettamente limpido e completamente sgrassato, versatelo nei piatti e lasciatelo riposare in luogo fresco finché la gelatina non è rassodata. 
Questo piatto viene servito tipicamente a Pasqua, ma è apprezzato tutto l’anno, la gelatina si conserva al fresco per 3\4 giorni.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...