Per la prima volta guida Michelin premia ristoranti sloveni di confine

Ana Roš, di Caporetto nel suo ristorante “Hisa Franko”

17 giugno 2020 – Per la prima volta la guida ha preso in considerazione dei sloveni premiando alcuni cuochi rinomati per la loro cucina di confine, tra e Friuli Venezia Giulia.

Le stelle sono state affidate a sei diversi ristoranti: l’unica ad averne ottenute due è stata Ana Roš, una chef di Caporetto. Il suo ristorante, Hisa Franko, si trova tra l’altro non lontano dal confine.

Nel 2017 era già stata eletta migliore cuoca donna al mondo, anche per questo il suo ristorante è conosciutissimo in Friuli Venezia Giulia. Hanno ottenuto una stella anche Tomaž Kavcic proprietario e cuoco di un locale vicino a Gorizia e Uros Fakuc di Nova Gorica.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...