Pallanuoto Trieste sfiora l’impresa con il fortissimo Posillipo

pallanuoto-trieste-vs-posillipo

SERIE A1 MASCHILE: IMPRESA SFIORATA
LA PALLANUOTO TRIESTE BATTUTA DI MISURA
SUL CAMPO DEL BLASONATO POSILLIPO

Una Pallanuoto Trieste encomiabile sfiora l’impresa a Napoli. Nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile gli alabardati di Stefano Piccardo si sono arresi per 11-10 al blasonato Posillipo, quinta forza del campionato, squadra di livello internazionale. “Sono contento di come ci siamo espressi in un campo così difficile – racconta a fine gara il tecnico ligure – la prestazione è stata positiva, certamente qualcosa non ha funzionato a dovere, in settimana dovremo lavorare su alcuni aspetti e continuare a migliorare. Ma giocare per la prima volta alla Scandone, contro un avversario di notevole qualità, e restare in partita fino a pochi secondi dalla fine, è motivo di grande orgoglio”.
La cronaca. La Pallanuoto Trieste passa in vantaggio con uno scatenato Popovic (0-1), la difesa però fatica a contenere il centroboa montenegrino Klikovac e Piccardo è costretto a cambiare le rotazioni in marcatura, concedendo tra l’altro diversi minuti al ’99 Podgornik e al 2000 Mezzarobba. Gallo e poi Klikovac ribaltano la situazione (2-1), il primo periodo comunque è un festival del gol al quale si iscrivono Elez, Marinic-Kragic, Petronio e Renzuto Iodice. I primi 8’ si chiudono con il Posillipo avanti per 5-4. Nel secondo periodo una colomba di Saccoia spinge i partenopei sul 6-4, Ferreccio e Popovic rimettono i conti a posto (6-6). Il Posillipo però ha risorse offensive infinite, il fortissimo croato Buslje segna due gol in fila (8-6), poi ancora Saccoia batte Jurisic dalla distanza per il +3 (9-6) di metà gara.
La Pallanuoto Trieste potrebbe sbandare, invece è brava a rimettersi subito in carreggiata. In apertura di terzo periodo Grummy accorcia sul 9-7 in superiorità numerica, poi Elez manda un rigore sul palo. Niente paura, ci pensa Popovic a siglare il -1 (9-8), Saccoia colpisce con l’uomo in più, Grummy risponde con la rete del 10-9. A 8’ dalla fine il match è ancora tutto da decidere.
Nel quarto periodo i ritmi calano e gli errori si susseguono da ambo le parti. Saccoia punisce ancora la difesa della Pallanuoto Trieste in situazione di superiorità numerica (11-9), poi non si segna più per diversi minuti. A 2’09’’ dalla fine Grummy scappa in controfuga e insacca il -1 (11-10), gli alabardati ci credono, hanno anche tra le mani il pallone del possibile pareggio, ma l’azione sfuma a 8’’ dalla sirena finale.
“Peccato davvero – commenta il dirigente alabardato Alessandro Maizan – se però giochiamo con questa grinta in casa nostra possiamo mettere in difficoltà molte squadre. Ci è mancata un pizzico di lucidità negli ultimi minuti, è forse l’unico rammarico che abbiamo. Ma abbiamo davvero bene al cospetto di una grande squadra”.

POSILLIPO – PALLANUOTO TRIESTE 11-10 (5-4; 4-2; 1-3; 1-1)
POSILLIPO: Caruso, Cuccovillo, Marinic-Kragic 1, Foglio, Klikovac 1, Russo, Renzuto Iodice 1, Gallo 2, Buslje 2, Saviano, Dolce, Saccoia 4, Negri. All. Occhiello
PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Podgornik, Petronio 1, Ferreccio 1, Giorgi, Giacomini, Popovic 3, Rocchi, Elez 2, Berlanga Henriques, Grummy 3, Mezzarobba, Vannella. All. Piccardo
Arbitri: D. Bianco e Rovida
NOTE: usciti per limite di falli Foglio (P) nel terzo periodo, Buslje (P), Russo (P) e Petronio (T) nel quarto periodo; nel secondo periodo Elez ha sbagliato un rigore (palo); superiorità numeriche Posillipo 5/17 + 1 rigore, Pallanuoto Trieste 5/13 + 1 rigore; spettatori 150 circa

Gli altri risultati (seconda giornata di ritorno): Ortigia Siracusa – Rn Florentia 9-7, Rn Bogliasco – Acquachiara 4-10, Sport Management – Roma Vis Nova 20-7, Rn Sori – An Brescia 3-9, Lazio – Pro Recco 6-12, Canottieri Napoli – Rn Savona 5-4
La classifica: Pro Recco 42, An Brescia 42, Sport Management 34, Canottieri Napoli 30, Posillipo 30, Acquachiara 29, Rn Savona 22, Rn Bogliasco 19, Pallanuoto Trieste 16, Roma Vis Nova 13, Ortigia Siracusa 11, Lazio 8, Rn Florentia 4, Rn Sori 3

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...