Pallanuoto Trieste, con la Roma si decide scudetto Bettini

SERIE A1 MASCHILE: TRIESTE AL FORO ITALICO, CON LA SI DECIDE LA CORSA ALLA FASE SCUDETTO
BETTINI: “TANTE INSIDIE, MA PRONTI PER DARE TUTTO”

Si riparte, con una sfida praticamente decisiva. Mercoledì 27 gennaio, nel recupero della prima giornata della serie A1 maschile (girone B), la Trieste affronterà la Roma Nuoto. Si gioca nella piscina del Foro Italico con inizio fissato alle ore 20.00, la gara sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube della società giallorossa https://www.youtube.com/user/romanuoto

Qui
Un mese dopo l’ultima gara disputata (quella della “Bruno Bianchi” con la corazzata An Brescia), la squadra del main-sponsor Samer & Co. Shipping è pronta per il match più importante di questo primo scorcio di campionato. A Roma infatti si decide il passaggio al girone scudetto e gli alabardati partono con il prezioso vantaggio conquistato nel match di andata. “Ma non giocheremo certo per amministrare quel +5 – chiarisce l’allenatore della Pallanuoto Trieste Daniele Bettini – sappiamo che è una partita che conta molto, andiamo lì per imporre i nostri ritmi, non per gestire la differenza reti”. Il Foro Italico, poi, è una piscina sempre molto insidiosa. “Le difficoltà saranno tante – continua il tecnico ligure – ad iniziare dalle dimensioni di un campo molto particolare e dall’ottima organizzazione tattica della Roma, una compagine ben allenata e con alcune individualità di spessore. Noi viaggiamo a luci spente, ci siamo sì allenati con grande attenzione, ma continua a mancarci il ritmo partita e la tenuta fisica sui quattro tempi resta un punto di domanda. Dovremo tenere la concentrazione alta, siamo pronti, daremo il massimo come sempre”. Per quanto riguarda la formazione, espletato senza intoppi il consueto giro di tamponi pre-partita presso la Salus Policlinico Triestino, Bettini potrà schierare la formazione “tipo”.

L’avversario: Roma Nuoto
La compagine guidata da Massimo Tafuro ha già giocato un match in questo 2021, quello perso al Foro Italico con la corazzata An Brescia (6-25) un paio di settimane fa. Esito scontato al cospetto di una delle squadre più forti d’Europa, comunque un buon viatico per i giallorossi che con la Pallanuoto Trieste cercheranno ovviamente di conquistare il bottino pieno. Tra i pali c’è l’affidabile Francesco De Michelis (classe 1999 e capitano del team), il perno difensivo è il marcatore Michele De Robertis (2000), Matteo Spione (anche lui del 1999) è un centroboa con alle spalle già qualche convocazione in nazionale. Accanto a loro attenzione ai due statunitensi Marko e Nikola Vavic, difensore e attaccante mancino, e al navigato centroboa Giacomo Casasola, ex Sport Management. Nella gara di andata, disputata il 12 dicembre alla “Bruno Bianchi”, gli alabardati si imposero per 12-7. In questo momento quindi la classifica del girone B vede il Brescia a quota 9 e sostanzialmente già certo del primato, Pallanuoto Trieste a 3 e Roma Nuoto ferma a 0 punti. Per conservare il secondo posto quindi, e la qualificazione alla fase scudetto, può arrivare anche una sconfitta ma con meno 5 gol di scarto.

Gli arbitri
La sfida tra Roma Nuoto e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Giuliana Nicolosi di Catania e Attilio Paoletti di Roma, delegato Stefano Scappini.

INFO HYPERLINK “http://www.pallanuototrieste.com”www.pallanuototrieste.com; telefono: +39 366 6968353

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...