Pallanuoto | Le orchette alabardate sfidano il temibile CSS Verona

Giorgia Klatowski

Giorgia Klatowski

COLAUTTI: “ATTENZIONE ALLE LORO INDIVIDUALITÀ”

Trasferta in terra veneta per le . Sabato 13 febbraio, nel secondo turno di ritorno della serie A1 (girone A), la Trieste sarà di scena nella piscina “Monte Bianco” per affrontare il Css . Inizio fissato alle ore 19.30, la gara sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube della società scaligera.

Qui Pallanuoto Trieste
Il gruppo guidato dall’allenatrice Ilaria Colautti (coadiuvata da Andrea Piccoli) ha lavorato piuttosto bene in queste settimane. Reduci dalla buona prova col Plebiscito Padova, le ragazze si sono allenate con continuità e la condizione fisica appare più che discreta. “Abbiamo alleggerito i carichi – spiega l’allenatrice triestina – alla ricerca di una maggiore brillantezza in vista della seconda fase di stagione. Stiamo curando soprattutto la parte tattica, andiamo a Verona per fare la nostra partita, consapevoli però di dover affrontare una squadra completa e con molte individualità di spicco”. Per arginare la compagine di casa, quindi, servirà la miglior versione della Pallanuoto Trieste. “Dovremo stare molto attente in ogni frangente del match – continua Ilaria Colautti – sarà fondamentale limitare al massimo il numero di errori individuali. Una buona tenuta in fase difensiva ci permettere di esprimerci meglio anche in attacco. Il Verona varia molto il proprio gioco, si appoggiano sulla centroboa, sono veloci in ripartenza e molto pericolose al tiro dal perimetro. Ci attende un impegno molto molto insidioso”. Intanto arrivano buone notizie dall’infermeria. Veronica Gant ha recuperato dal piccolo infortunio che l’aveva bloccata alla vigilia del match col Padova, per la prima volta in stagione quindi Ilaria Colautti potrà schierare la “formazione-tipo”.

L’avversario: Css Verona
La compagine allenata da Giovanni Zaccaria è senza dubbio una delle più competitive del campionato, dietro solo alle tre “big” (Orizzonte Catania, Plebiscito Padova e Sis Roma). Le venete tra l’altro sono reduci dall’avventura europea, avendo infatti ospitato alla “Monte Bianco” il girone di Euro League. Il Css non è riuscito nell’impresa di qualificarsi ai quarti di finale, ma ha affrontato avversarie di alto livello (Mediterranei, Mataro, Ftc Budapest e Kinef) senza sfigurare. Formazione attrezzata questo Verona, soprattutto in fase offensiva. Carolina Marcialis, Nicole Zanetta e in particolare Arianna Gragnolati e la nazionale Roberta Bianconi (8 gol nelle prime 4 partite di campionato) garantiscono sempre un cospicuo contributo realizzativo. L’attaccante mancina Elena Borg sa rendersi spesso pericolosa da posizione “1”, mentre la coppia di centroboa composta dalla canadese Krystina Alogbo e Giorgia Prandini è senza dubbio una delle più solide della categoria. Due i precedenti in stagione tra Css Verona e Pallanuoto Trieste, con due successi veneti per 19-14 in Coppa Italia e 7-14 alla “Bruno Bianchi” in campionato lo scorso 19 dicembre.

Gli arbitri
Il confronto tra Css Verona e Pallanuoto Trieste sarà diretto da Alessia Ferrari e Thomas Pagani Lambri, delegato Andrea Doro.

La giornata
Tutte in acqua le otto squadre del massimo campionato femminile. Nel girone A, la capolista Plebiscito Padova affronta il Bogliasco (ore 16.30), nel girone B l’Orizzonte Catania attende la Rn Florentia (ore 15.00) e la Sis Roma ospita la Vela Ancona (ore 14.30). Tre match dal pronostico piuttosto chiuso in favore di patavine, etnee e capitoline. La classifica del girone A: Plebiscito Padova 12, Css Verona 9, Bogliasco 3, Pallanuoto Trieste 0.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...