Pallanuoto femminile, orchette massacrate dalla corazzata veronese

orchetta

SERIE A1 FEMMINILE: BATTUTE A ,
ALLA “MONTE BIANCO” IL CSS SI IMPONE PER 14-7
COLAUTTI: “PASSI AVANTI, MA TROPPI ERRORI EVITABILI”

Niente da fare per le giovani orchette alla “Monte Bianco”. Nel secondo turno di ritorno della serie A1 femminile (girone A) la Trieste è stata battuta in trasferta dal Css Verona per 14-7. Le scaligere hanno fatto valere la loro esperienza, per le ragazze di Ilaria Colautti non mancano però i rimpianti. “Peccato per qualche errore evitabile – spiega l’allenatrice a fine match – con un pizzico di maggiore attenzione potevamo restare più vicine nel punteggio. Il nostro processo di crescita comunque prosegue e anche oggi abbiamo fatto qualche passo avanti sotto il piano del gioco”.

La cronaca. Avvio di match sulle ali dell’equilibrio. Zanetta sblocca la situazione dopo appena 40’’ (1-0), Sara Ingannamorte si produce nel primo di una serie di pregevoli interventi tra i pali sventando una controfuga delle venete e Gagliardi si procura un rigore che Bettini trasforma nell’1-1. Bianconi colpisce in superiorità per il 2-1 di fine primo periodo. In apertura di seconda frazione le orchette sprecano un paio di buone opportunità per tornare in parità e incassano la sfuriata del Verona. Vanno in gol Bianconi, Esposito, Gragnolati e Marcialis: parziale di 4-0 e il Css vola sul 6-1. Klatowski trova il varco giusto da posizione “1” e al cambio di campo il punteggio recita 6-2 per la compagine di casa.

Nel terzo periodo Trieste prova a restare in partita. Dopo 4’ senza gol una controfuga da manuale di Bettini vale il -3 (6-3), ma le orchette si distraggono e concedono a Alogbo il facile tap-in del 7-3. Sara Ingannamorte si supera su Bianconi e sul ribaltamento di fronte un gran diagonale di Klatowski scrive 7-4. Il Css però non perde la bussola: Sbruzzi e una doppietta di Gragnolati firmano il 10-4. Si entra negli ultimi 8’ con il Verona in controllo. Prima Gragnolati e poi Zanetta scappano in controfuga per il 12-4. Gant e Gagliardi accorciano in superiorità (12-6), nel finale arrivano le reti di Alogbo, Marcialis e Klatowski per il definitivo 14-7.
Sabato 20 febbraio ultima gara della prima fase di campionato per la Pallanuoto Trieste, alla “Bruno Bianchi” arriva il Bogliasco (ore 15.00).

CSS VERONA – PALLANUOTO TRIESTE 14-7 (2-1; 4-1; 4-2; 4-3)
CSS VERONA: Nigro, Esposito 1, Marchetti, Zanetta 2, Borg, Alogbo 2, Marcialis 2, Sbruzzi 1, Gragnolati 4, Prandini, Bianconi 2, Carotenuto, Donatio. All. Zaccaria
PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Gagliardi 1, Boero, Gant 1, Marussi, Cergol, Klatowski 3, E. Ingannamorte, Bettini 2, Rattelli, Jankovic, Russignan, Krasti. All. I. Colautti
Arbitri: Ferrari e Pagani Lambri

NOTE: uscita per limite di falli Zanetta (V) nel quarto periodo; nel terzo periodo Nigro (V) ha parato un rigore a Boero; superiorità numeriche Css Verona 4/4 + 1 rigore, Pallanuoto Trieste 2/9 + 2 rigori

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...