Pallanuoto A1 femminile, orchette annientate da CSS Verona

Gioia Krasti orchette pallanuoto Trieste

Gioia Krasti () Trieste

scontenta: “Oggi brutta prestazione, ne analizzeremo i motivi, in futuro dobbiamo fare meglio”

Capitombolo casalingo per la Pallanuoto Trieste nel recupero della seconda giornata della serie (girone A). Alla “Bruno Bianchi” le orchette sono state battute per 7-14 dal Css , incamerando così la terza battuta d’arresto in questo primo scorcio di campionato. “Brutta prestazione – spiega l’allenatrice Ilaria Colautti a fine match – avevamo preparato alcuni accorgimenti tattici, ma in acqua non li abbiamo mai attuati. Ne analizzeremo i motivi, in futuro dovremo assolutamente fare meglio”.
Le ospiti provano a tenere subito alto il ritmo. Zanetta sigla lo 0-1 dopo 1’12’’ dal primo sprint, Boero impatta su rigore (1-1), poi il Css Verona allunga fino all’1-4 in apertura di seconda frazione (Sbruzzi due volte e Perna). La Pallanuoto Trieste però reagisce. Gagliardi da boa firma il pregevole 2-4 e Boero trasforma un rigore conquistato dalla scatenata Gagliardi (3-4). La squadra di casa ha anche l’occasione per impattare: Klatowski scappa in controfuga e guadagna un rigore, questa volta però Boero si fa ipnotizzare da Nigro. Fallito il possibile 4-4, le orchette ad un tratto si disuniscono e negli ultimi 100’’ prima del cambio di campo incassano tre gol (firmati da Alogbo, Borg e Prandini) per il 3-7 di metà gara.
Nel terzo periodo l’inerzia resta immutata, il Verona spinge ancora e chiude un parziale di 0-7 che vale il 3-11 a 46’’ dall’ultimo mini-riposo. Marussi accorcia sul 4-11, ma si entra nel quarto periodo con il match praticamente già deciso sul punteggio di 4-11. Nel finale Trieste prova a rendere meno amaro il passivo con le reti di Sblattero (classe 2004, al primo gol in A1), Boero e Klatowski. Esposito in controfuga e Borg fissano il punteggio sul definitivo 7-14. Ora la sosta di campionato per dare spazio agli impegni del Setterosa, che proprio alla “Bruno Bianchi” dal 17 al 24 gennaio sarà impegnata nel torneo di qualificazione olimpica.

PALLANUOTO TRIESTE – CSS VERONA 7-14 (1-3; 2-4; 1-4; 3-3)
PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Gagliardi 1, Boero 3, Gant, Marussi 1, Cergol, Klatowski 1, Sblattero 1, Lonza, Rattelli, Jankovic, Russignan, Krasti. All. I. Colautti
CSS VERONA: Nigro, Esposito 2, Castagnini, Zanetta 2, Borg 3, Alogbo 1, Sbruzzi 2, Perna 1, Sgrò, Prandini 1, Marchetti 2, Carotenuto, Gabusi. All. Zaccaria
Arbitri: L. Bianco e Roberti Vittory
NOTE: uscita per limite di falli Carotenuto (V) nel terzo periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 0/7 + 3 rigori, Css Verona 0/5 + 1 rigore; nel secondo periodo Nigro (V) ha parato un rigore a Boero

Nella foto: Virginia Boero, tre gol nel match con le scaligere

Nella foto: Virginia Boero, tre gol nel match con le scaligere

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...