Pallacanestro, Trieste sgomina la Fortitudo Kontatto di Bologna e fa sua la gara 1

Pallacanestro Alma Trieste vs Fortitudo Kontatto Bologna

– L’ Trieste conferma l’imbattibilità in casa, 19esima vittoria di fila per i giuliani, e meritatamente fa sua gara 1 di semifinale playoff (FOTO). Al PalaTrieste finisce 85-75 per i triestini che in campo mettono più energia e dinamismo di una Fortitudo che, a match in corso, perde una pedina fondamentale come Cinciarini.
Sia la condizioni della guardia, che del capitano saranno valutare nelle prossime ore per capire il loro eventuale utilizzo in gara 2, in programma mercoledì sera, sempre al PalaTrieste.
La serie di semifinale tra bolognesi e giuliani inizia subito in discesa per i padroni di casa.

Trieste parte bene e al 2’ è già avanti 7 a 2. Boniciolli chiama timeout e al ritorno in campo, la Effe piazza un controparziale di 9-0 che permette a Mancinelli e compagni di ribaltare la situazione: al 4’ la Fortitudo è avanti 11 a 7. La forbice del distacco continua ad allargarsi con la Effe che grazie soprattutto alla vena offensiva e alla dinamicità nel primo quarto di Knox (7 punti di fila) e tocca la doppia cifra di vantaggio sul 23 a 13 al 9’. Dalmasson prova a rimescolare le carte a propria disposizione e con Parks (il migliore in campo), Baldasso e Pecile i biancorossi riescono pian piano a ridurre le distanze fino ad arrivare a -1. Nella Effe Cinciarini e Mancinelli sono gli unici a trovare, con continuità, la via del canestro. All’intervallo Fortitudo è in vantaggio di 3 punti, sul 42-39.

Al ritorno in campo Trieste ribalta la situazione. Parks sigla in nuovo vantaggio giuliano sul 46-44 al 22’. Boniciolli è costretto a chiamare due volte timeout in meno di 1’, ma i biancorossi allungano fino al 49-44 al 23’. La schiacciata di Cittadini segna il massimo vantaggio di Trieste, avanti 53-46 al 24’. Ma uno straordinario Mancinelli, tiene in partita la Fortitudo. Il canestro di Candi consente alla formazione di Boniciolli di riportarsi a -1 sul 55-54, ma Trieste ha più energia e domina sotto canestro: il finale di terza frazione è tutto triestino, con la formazione di Dalmasson che infila un parziale di 8-0 rispendendo la Effe a -9 che perde anche Cinciarini per infortunio. Al 30’, Trieste avanti 63-56.

Ad inizio ultima frazione la tripla di Baldasso firma il +10 di Trieste sul 68-58 al 32’. La Effe perde per falli anche Montano. Legion e Knox provano a ricucire lo strappo. I liberi di Italiano a 2’20” dalla fine riportano la Effe a -4. A chiudere la partita ci pensa Green che prima segna la tripla che spacca il match e poi mette a segno la schiacciata che, a 1’30” dalla fine, chiude i conti.

Il tabellino
Alma Trieste 85
Fortitudo Kontatto 75
ALMA TRIESTE: Parks 26, Bossi 7, Coronica, Green 11, Pecile 8, Baldasso 9, Gobbato ne, Simioni, Prandin 2, Cavaliero 6, Da Ros 12, Cittadini 4. All. Dalmasson.
FORTITUDO KONTATTO BOLOGNA: Cinciarini 8, Mancinelli 22, Candi 7, Legion 15, Ruzzier 4, Campogrande, Montano 4, Costanzelli ne, Gandini, Raucci, Knox 13, Italiano 2. All. Boniciolli.
Arbitri: Nicolini, Giovannetti, Cappello.
Note: parziali 13-23, 39-42, 63-56
Percentuali da due punti: Trieste 24/43, Fortitudo 25/44; da tre 7/25, 3/16; tiri liberi 16/18, 16/19; rimbalzi 38, 38.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...