Omaggio a Gillo Dorfles – domenica 6 maggio

Gillo Dorfles giovane

Omaggio a Gillo Dorfles – domenica 6 maggio ore 21.00 – Chiesa Luterana (Largo Odorico Panfili, 34132 Trieste)

Cos’è in realtà questo “in mezzo” che separa l’opera dallo spettatore, dall’ascoltatore? Si tratta di quello spazio neutro, ma colmo di forze, di dinamismi percettivi, che si realizza tra chi osserva (o ascolta) e l’opera stessa. Ed è altrettanto ovvio che esiste un between per la musica, e ancora maggiormente per l’opera teatrale.

La distanza che separa attori e spettatori è una necessità di con-versazione e con-versione; si tratta di con-dividere e com-prendere. La produzione e la ricezione di un messaggio, qualunque esso sia, è un punto di intersezione, una via di mezzo, l’intersecarsi di due dinamismi. Tra un secolo e l’altro, tra una guerra e l’altra, la scrittura di Dorfles è atipica e multiforme; la selezione di testi per la “messa in voce” è una sintesi a suo modo coerente di saggi e poesie, intorno alla suggestione del diastema, della separazione, per gli abitanti (attori e spettatori) di un luogo ben definito; dove siamo?

Con le parole di Dorfles:
Ci troviamo, oggi, mi sembra, sull’orlo d’ un “vuoto d’aria”. 

 
con Massimo Finelli e Duilio Meucci

 
Info: + 39 3883980768 | + 39 380 8990075 | tactfestival@cutrieste.comtactfestival.org
 
 

Centro Universitario

Teatrale Trieste

C.F. 90033420325
P.IVA: 01270640327
MATRICOLA EX.E : 8504140093

cell: 3883980768; 040 0643023

www.tactfestival.org

info@cutrieste.com      
Almanacco News

You may also like...