Da oggi a Palazzo Gopcevich conferenze sull’arte di vivere tra rischi e opportunità

arte di vivere conferenza

DA MARTEDI’ 6 NOVEMBRE, NELLA SALA BOBI BAZLEN DI PALAZZO GOPCEVICH, IL SECONDO CICLO DI CONFERENZE (A INGRESSO LIBERO) SU “L’ARTE DI VIVERE TRA RISCHI E OPPORTUNITA’” ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE “IN PROSPETTIVA”.

Prende avvio martedì 6 novembre, alle ore 17.00, nella Sala Bobi Bazlen di Palazzo Gopcevich in via Rossini 4, il secondo ciclo di conferenze (con ingresso libero e gratuito) intitolato “L’arte di vivere tra rischi e opportunità”, per affrontare alcuni tra i più emergenti temi sociali del momento.

L’iniziativa, che proseguirà nei giorni 20 e 27 novembre ed è organizzata dall’associazione di promozione sociale “In Prospettiva”, con il patrocinio della Regione F.V.G. e il contributo del Comune di Trieste (che ha concesso l’utilizzo gratuito della sala), ha l’intento di svolgere un’azione di analisi, chiarificazione e confronto su argomenti attuali e di comune interesse.
La messa in opera del progetto è stata possibile grazie al lavoro condotto in sinergia con qualificati esperti delle diverse materie, organizzazioni professionali, amministratori locali e pubblici funzionari, i quali, condividendo la finalità dell’associazione, ovvero il miglioramento della qualità della vita ed il benessere sociale, mettono a disposizione della collettività il proprio sapere per agevolare la comprensione dei complessi fenomeni di oggi e suggerire le possibili soluzioni ai problemi, riducendo in tal modo l’incertezza delle scelte.

Il primo incontro, in programma martedì 6 novembre, ha come titolo: “Abitare in condominio: le manutenzioni”, una questione che frequentemente dà origine a liti condominiali. Molti cittadini, infatti, si ritrovano a dover discutere ripetutamente nelle assemblee condominiali di lavori di ristrutturazione che vengono rifiutati, di messa a norma degli impianti sempre rinviata, di facciate mai restaurate, e via dicendo. Emergono discordanze in merito alla gestione delle spese e alle priorità nella manutenzione; sicuramente mettere tutti d’accordo è complicato, rendendo a volte oltremodo difficile il compito dell’amministratore di condominio.
Durante la conferenza si cercherà di fare chiarezza sulla materia e dare una risposta ai vari quesiti, tenendo conto della normativa vigente.

Innanzitutto, si specificherà quali sono i lavori di manutenzione ordinaria e quelli di manutenzione straordinaria sulle parti comuni, facendo un distinguo tra lavori obbligatori urgenti, ad esempio quelli che hanno relazione con la sicurezza del condominio, e lavori non obbligatori ma necessari, come le opere di risanamento che comportano anche un vantaggio economico per una diminuzione dei consumi energetici, ed altro.
Verranno esaminati tanti aspetti che possono dare adito a dubbi e ambiguità: chi decide come e in quale momento intervenire, su chi ricadono le responsabilità civili e penali per inadempimenti, perché è utile fare sempre un’analisi e una valutazione di tutti gli interventi, infine, quali sono i lavori di competenza condominiale e quelli delle unità immobiliari. Non verrà tralasciato l’importante argomento afferente alle detrazioni fiscali, che possono costituire un forte incentivo a deliberare alcune spese per i lavori di cui trattasi.

Si parlerà anche delle situazioni in cui è opportuno spendere i soldi per le manutenzioni non obbligatorie, aspetto strettamente legato al concetto dell’immobile come capitale da valorizzare perché non vada fuori mercato.
I numerosi argomenti saranno trattati in maniera esaustiva da relatori competenti e di indubbia esperienza del settore, al fine di consentire agli interessati di vivere il condominio come un luogo di confronto costruttivo per una convivenza serena.

In quest’ottica, dopo una premessa della presidente dell’associazione “In Prospettiva” Anna AMATI, interverranno: l’amministratore di condominio Francesco CATALANO (“Problematiche e valorizzazione degli immobili”), l’agente immobiliare e vicepresidente del collegio provinciale FIAIP Filippo AVANZINI (“Manutenzioni e valori immobiliari. Home staging, come implementare l’appetibilità commerciale degli immobili”), l’agente immobiliare e vicepresidente regionale FIAP Paolo TUTTA (“Detrazioni fiscali”), il geometra e presidente del Collegio dei Geometri Luca PASSADOR (“Programmazione manutenzioni. Lavori nelle unità immobiliari: con e senza autorizzazione condominiale, burocrazia”), il perito industriale e membro della Commissione Termotecnica del Collegio Periti Industriali Michele SAVRON (“Impianti condominiali e quelli privati: attuale normativa”).
Dopo una tavola rotonda, seguirà una serie di domande dal pubblico.

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...