Note di Spezie: tutti i colori della musica

PRESENTATA “NOTE DI SPEZIE. TUTTI I SAPORI DELLA MUSICA”

PRIMO APPUNTAMENTO DELLA STAGIONE AUTUNNALE:
DOMENICA 15 SETTEMBRE CON IL QUARTETTO ALTERMIX

Note di Spezie, proposta dalla International Community Music Academy (ICMA), scuola di musica inserita nel contesto del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, entra nel pieno delle attività autunnali e prosegue fino a marzo 2020. Obiettivo? Esplorare il mondo musicale con l’intento di celebrare le differenze attraverso la condivisione tra culture.

<> spiega Chiara Vidoni, Direttore artistico di ICMA e di “Note di Spezie”.

“Note di Spezie. Tutti i Sapori della Musica”, organizzata dalla International Community Music Academy (ICMA), scuola di musica inserita nel contesto del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, con la direzione artistica di Chiara Vidoni è pronta a ripartire con la sua attività autunnale la prossima domenica 15 settembre a Duino, alle 11 con il quartetto ALTERMIX.
La stagione prosegue fino a marzo 2020 ed esplora il mondo musicale con l’intento di celebrare le differenze attraverso la condivisione tra culture.

La musica come le spezie ha origini, caratteristiche e gusti diversi e “Note di Spezie” ben li rappresenta, con le diversità musicali di genere, di struttura, di linguaggio che propone. Sono otto i concerti (venti in tutto dall’inizio della Stagione, in corso dalla scorsa primavera) che si dislocano in diversi luoghi del Fvg dal Collegio del Mondo Unito di Duino a Trieste, da Udine a Pasian di Prato, da Bertiolo a Palmanova.

Altermix Quartet

Dopo gli ospiti già accolti negli scorsi mesi, la stagione si appresta ad ospitare nuove tappe sul territorio regionale: domenica 15 settembre, alle 11, all’Auditorium del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico di Duino arrivano gli Altermix (Noela Ontani – flauto traverso; Giovanni Grisan – chitarra; Federico Pace – percussioni; Andrea Zampieri – clarinetto), un quartetto di origine udinese, che della “differenza” fa la propria cifra stilistica: i quattro musicisti provengono infatti da ambienti e studi musicali completamente diversi e insieme si divertono a “remixare” i repertori più lontani, in particolare musica popolare e folk, soprattutto di tradizione klezmer, musica balcanica e irlandese.

Sabato 28 settembre, alle 21, la rassegna si trasferisce alla Piccola Fenice di Trieste, che ospita l’Orchestra di Fiati Euritmia, di Povoletto in un progetto dedicato a Leonardo e al suo rapporto con la musica. Domenica 29 settembre “Note di spezie” torna ai matinée delle 11, nell’Auditorium del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico di Duino, con il Busina Brass Quintet, impegnati in brani originali ed arrangiamenti dal classico al jazz, dal repertorio moderno alle colonne sonore. Sabato 19 ottobre ci si sposta in Friuli, all’Auditorim “E. Venier” di Pasian di Prato (UD), alle 20.45 con il duo di percussioni, il Popocatepetl Percussion Duo che propone brani di repertorio classico a composizioni proprie per duo di marimbe e per multipercussione e animazione. Domenica 20 ottobre alle 11, all’Auditorium del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico di Duino, è la volta del duo di clarinetto e pianoforte Prez-Zampieri, che guardano a un repertorio tutto contemporaneo.

A chiudere il 2019 di “Note di Spezie”, all’Auditorium Comunale di Bertiolo (UD), sabato 30 novembre alle ore 20.45, è il progetto Around the World: gli studenti del Collegio del Mondo Unito si uniscono ai ragazzi del Liceo sloveno “Prešeren” per un ideale viaggio intorno al mondo grazie alla musica dei più lontani paesi. Il 2020 propone ancora due appuntamenti: all’insegna di Leonardo da Vinci è “Leo the Nerd” domenica 19 gennaio alle ore 18, nell’Auditorium del Collegio a Duino e sabato 14 marzo, alle ore 20.45 nella stessa location tocca a “The Purcell School for Young Musicians”: i giovani pianisti della Purcell Music School di Londra sono attesi ospiti della rassegna, in collaborazione con Fazioli Pianoforti.

Giunto alla seconda edizione il progetto è finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e realizzato in partnership con Mondo 2000, Comune di Duino-Aurisina/ Devin Nabrežina, Comune di Bertiolo, Associazione Culturale Musicale di Bertiolo “Filarmonica la prime lûs 1812”, Associazione “Scuola per giovani musicisti” con il progetto ESYO, Associazione Culturale Musicale Euritmia, Gruppo Folkloristico di Passons, New Virtuosi, Liceo Scientifico Statale “France Prešeren”; in collaborazione con Fazioli Pianoforti, rivista q.b., Chiesa di San Cristoforo (UD), Museo Revoltella di Trieste, Comune di Campolonghetto.

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...