N. Tesla, l’Uomo che inventò il XX Secolo, alla Centrale Idrodinamica

Nikola Tesla

Aspettando il 19 maggio data di inizio della 5° di TRIESTE TACT FESTIVAL 2018, il 10 maggio alle ore 21.00 andrà in scena presso la lo spettacolo teatrale sullo scienziato .

“La scienza non è altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento
delle condizioni dell’umanità”

Tutto è luce.

Lampi e tuoni sono i suoi giocattoli. I terremoti il suo passatempo. La corrente corrente alternata, la radio, il motore a induzione, i Raggi X, il radar, la bobina di Tesla… alcune delle sue invenzioni.
L’energia elettrica che illumina le nostre case, opera sua.
Ma l’energia libera, a disposizione di tutti, il suo sogno. Possibile, sostenibile, in armonia con la natura; progetto boicottato, ostacolato e nascosto. Il sogno di Nikola Tesla.

La storia dello scienziato serbo trapiantato a New York a fine ‘800 – i suoi rapporti con Edison, George Westinghouse, J.P. Morgan – è l’appassionante storia di un uomo geniale, controverso, difficile, assolutamente puro nei suoi intenti. Troppo avanti per i suoi tempi, allora come adesso. Per questo, nello spettacolo, l’unico posto dove si poteva collocarlo era fuori dal tempo.
Quando chiesero ad Einstein come si sentisse ad essere l’uomo più intelligente del mondo, rispose: “Non lo so, chiedetelo a Nikola Tesla”.

regia di Barbara Sinicco
con Alessandro Predonzan
voci di Massimo Serli, Valentino Pagliei, Chiara Minca
strumenti scientifici Mamad Mohsen Darai
produzione Fabbrica delle Bucce
 
 
 

Centro Universitario

Teatrale Trieste

C.F. 90033420325
P.IVA: 01270640327
MATRICOLA EX.E : 8504140093

cell: 3883980768; 040 0643023

www.tactfestival.org

info@cutrieste.com      
Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...