Miela Reina e il teatro a cura di Sara Alzetta e Corrado Premuda

DOMENICA 15 dicembre 2019, ore 18
Gradisca d’Isonzo
Galleria regionale d’ contemporanea Luigi Spazzapan

Eventi collaterali mostra “Che bellezza! Che finura! + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte”

Miela Reina e il
a cura di Sara Alzetta e Corrado Premuda
Opera teatrale “Domestica Avanguardia. Il gioco serio di Miela Reina”

La pittura fiabesca di Miela Reina e i suoi teneri eroi fatti di oggetti quotidiani diventano un racconto giocoso, un colorato sogno ad occhi aperti in cui emergono le diverse anime dell’artista, dal disegno al teatro, dall’insegnamento alla grafica.
“Domestica Avanguardia. Il gioco serio di Miela Reina” è una tenera favola casalinga, un’epopea che inizia dentro quattro mura per poi proiettarsi fuori, all’esterno, come uscendo dal soffitto di una casa che si scoperchia. Una donna impartisce esercizi di manualità e disegno: è come una manipolatrice che dà vita a linee, forme, colori, personaggi. Fantastica di costruire con la gomma da masticare un grande pallone per volare via. In quest’operazione vengono coinvolti tutti: i suoi allievi, il pubblico della mostra, gli oggetti di cucina, gli strumenti da pittrice, le macchine per catturare il vento e finanche una misteriosa presenza maschile.
“Questa non è una cucina, è uno studio d’artista!” esclama ad un certo punto la donna, ribadendo che si tratta sì di un gioco ma che le regole sono serie.

“Domestica avanguardia. Il gioco serio di Miela Reina”
testo di Corrado Premuda
con Sara Alzetta
e la partecipazione di Francesco Facca
la riproduzione di “Abito” è di Michela Nacmias

Opera di Miela Reina

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...