Massiccio potenziamento dell’esercito in Slovenia, stanziato quasi 1 miliardo

Recente esercitazione militare Jump 2020

In una sessione straordinaria, l’Assemblea nazionale slovena ha deciso che il disegno di legge, che prevede 780 milioni di euro di investimenti per l’ sloveno, sarà preso in seria considerazione. 49 deputati hanno votato a favore e 16 contrari. Con esso, l’esercito riceverebbe 780 milioni di euro tra il 2021 e il 2026, la maggior parte dei quali sarà per l’acquisto di veicoli corazzati per l’istituzione di un gruppo di battaglione medio, e è previsto anche l’acquisto di un aereo e due elicotteri.

Il sostegno alla proposta è stato annunciato dai gruppi parlamentari della coalizione di governo mentre la sinistra è fortemente contraria.

“Tra le altre cose, l’esercito sta intervenendo in caso di catastrofi naturali, e ha anche aiutato durante l’epidemia di covid-19” ha affermato il ministro della Difesa Matej Tonin. Secondo lui, i fondi per la difesa sono stati drasticamente ridotti dal 2010. Il SAF ha perso circa un migliaio di membri, quindi le cose devono essere impostate in modo significativamente diverso, ha esortato.

La SDS ha affermato che la Slovenia non vuole più essere un membro inaffidabile della NATO e dell’UE . La proposta prevede l’acquisto di attrezzature di emergenza, che dovranno soddisfare gli standard dell’alleanza, ha dichiarato Jožef Lenart . Secondo lui, i soldati sloveni non possono essere inviati sul campo in auto vecchie di 30 anni e con equipaggiamento obsoleto.

Sinistra fortemente critica
Si oppone fermamente alla proposta i partiti della sinistra, che hanno anche richiesto una discussione generale. “Non ci sono soldi per le case degli anziani, per i dormitori degli studenti e per gli ospedali, ma hanno rapidamente trovato i fondi per le armi” ha affermato Miha Kordiš . La sinistra farà di tutto per impedire che la proposta venga accettata.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...